Cyber, scienza e gossip / Religione

Commenta Stampa

L'AC della Diocesi di Aversa festeggia l’Adesione


L'AC della Diocesi di Aversa festeggia l’Adesione
14/12/2011, 17:12

Sabato 17 dicembre, dalle ore 15:30, gli aderenti all’Azione Cattolica della Diocesi di Aversa, si incontreranno a piazza Municipio, in Aversa, per vivere insieme la Festa Diocesana dell’Adesione. Dopo un primo momento di accoglienza e di festa, in cui saranno ascoltate le testimonianze di alcuni aderenti, il popolo dell’AC diocesana attraverserà in corteo le strade di Aversa fino alla Chiesa Cattedrale per la celebrazione eucaristica, presieduta dal Vescovo S. Ecc. Mons. Angelo Spinillo. Nel corso della Celebrazione, vi sarà il Rito del Mandato, con la simbolica benedizione delle tessere ricevute dagli associati durante le celebrazioni delle adesioni parrocchiali , quale segno tangibile della propria appartenenza all’Associazione.
Sono invitati a partecipare all’evento i circa 5000 soci, a partire dai piccolissimi di 4 anni fino agli adultissimi over 80, delle 46 associazioni  presenti sul territorio della diocesi, per rinnovare insieme il “Sì” all’associazione e confermare il proprio impegno missionario di laici impegnati nella Chiesa e nel mondo.
La Festa dell’Adesione diocesana vuole essere un’occasione di ritrovarsi e festeggiare insieme la scelta di aderire e farsi coinvolgere dall’associazione, rinnovando e rinforzando il proprio senso di appartenenza ad essa ed alla Chiesa. Una scelta di adesione che nasce libera, personale, e possibile a tutte le età.
“In un tempo ed in un territorio in cui fa più rumore un albero che cade piuttosto che una foresta che cresce”, afferma il Presidente Diocesano Aniello Vitale, “ abbiamo voluto che per una volta a fare rumore per le strade della città, in un clima di gioiosa condivisione, fosse il popolo dell’AC: uomini, donne e bambini che silenziosamente, nella loro quotidianità, in famiglia, nei luoghi di lavoro, nella scuola testimoniano la Gioia dell’Incontro con il Signore ed insieme ai propri  sacerdoti condividono l’impegno educativo delle nuove generazioni alla  Vita buona del Vangelo”.
Altrettanto entusiasmo per l’evento esprime Don Vincenzo Marfisa assistente diocesano unitario dell’ AC: “La festa diocesana dell’adesione esprime l’unità di tutta la Chiesa che si realizza nel reciproco rapporto di comunione che impegna i laici e la gerarchia in una seria ed efficace corresponsabilità apostolica fondata sulla Fede in Cristo e in spirito di vera e convinta fiducia”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©