Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

Lady Gaga pazza per la musica da ballo made in Italy


Lady Gaga pazza per la musica da ballo made in Italy
01/02/2013, 14:20

In più occasioni aveva già manifestato interesse per la cultura locale ed etnica, arrivando perfino a criticare le ingiuste leggi americane sull’immigrazione. D’altra parte alcune sue canzoni sono un mix di modernità e tradizione: basti pensare ad Americano, brano tratto dal celebre album “Born this Way”, ispirato a sonorità latine e arricchito da un sottofondo di chitarre spagnole e ‘mariachi’. Ma ora Lady Gaga va oltre e la sua nuova ossessione sarebbe niente meno che la musica gitana balcanica, riportata in auge qualche anno fa dal deejay tedesco Shantel con i suoi inconfondibili remix in chiave elettronica. Sembra in particolare che la regina del pop sia letteralmente impazzita per il brano Bucovina (dal nome della regione della Moldavia di cui è originario Shantel) nell’accattivante versione rivisitata e contaminata con elementi caratteristici del sound popolare emiliano ad opera dell’Orchestra Italiana Bagutti, formazione leader nel panorama della musica da ballo italiana.
 
Una passione, quella di Gaga per l’etnico e, in particolare, per le espressioni folcloristiche di matrice italica, che affonda le sue radici nel lontano 2009, quando Miss Germanotta, ancora agli inizi della sua straordinaria carriera, si era esibita nella patria del ballo liscio, l’Emilia Romagna, facendo ballare il pubblico al ritmo dei suoi primi successi, Just Dance e Poker Face. Protagonista di un mini-concerto tenutosi al Palazzetto dello Sport di Bologna nell’intervallo della Final Eight di Coppa Italia di basket, la popstar durante il soggiorno aveva avuto modo di entrare in contatto con le balere della città, rimanendo fortemente impressionata dalla musica locale, in particolar modo da quella di mostri sacri come Raoul Casadei e, appunto, Franco Bagutti, fondatore e anima dell’omonima orchestra.
 
Una passione, a quanto pare, mai sopita, se è vero che, a due anni di distanza dal bizzarro duetto con l’icona del mondo swing Tony Bennett in The Lady is a Tramp, ora Gaga potrebbe ritentarci con un nuovo matrimonio musicale altrettanto strambo. Secondo i soliti bene informati, infatti, sembra che nel suo prossimo album “ArtPop”, la cui uscita è prevista per i prossimi mesi, possa esserci addirittura un sample tratto da Bucovina: canzone già affermata nell’universo dell’elettronica, di cui Shantel è un talento indiscusso, e rilanciata in chiave ‘gay friendly’ dall’Orchestra Bagutti. La formazione musicale emiliana, infatti, ne ha fatto la colonna sonora del nuovo ballo Step, presentato qualche settimana fa a Milano nell’ambito di una speciale serata dedicata alle coppie di fatto.
 
Insomma gli ingredienti per un connubio musicale davvero sui generis ci sarebbero proprio tutti. A questo punto non resta che attendere l’uscita di “ArtPop” per capire a quale stravagante risultato abbia condotto l’attenzione di Lady Gaga nei confronti del brano discotecaro dal sapore folk di Shantel, nella versione rielaborata dal Maestro Bagutti e dalla sua orchestra, da cui sarebbe letteralmente rimasta stregata. La data precisa di uscita del nuovo LP non è ancora nota a causa di alcuni ritardi di produzione. Si sa solo che, dei 50 brani attualmente pronti, verranno selezionati i migliori e,sulla scia di quanto già fatto da Bjork, il disco sarà pubblicato anche come App interattiva. Per questo motivo è lecito aspettarsi a maggior ragione un profluvio di contenuti esclusivi, più o meno interessanti, che poco hanno a che vedere con le sette note tradizionali…

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©