Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Lamborghini presenta la nuova Gallardo LP 570-4 Super Trofeo 2013


Lamborghini presenta la nuova Gallardo LP 570-4 Super Trofeo 2013
30/10/2012, 15:25

Il Presidente e Amministratore Delegato di Automobili Lamborghini ha presentato a Navarra i programmi per un 2013 in ulteriore espansione

Stephan Winkelmann, Presidente e AD di Automobili Lamborghini, durante l’ultimo round del Lamborghini Blancpain Super Trofeo 2012 a Los Arcos, Navarra, ha presentato i piani per la prossima stagione del trofeo monomarca.

Insieme a Maurizio Reggiani, Direttore Ricerca e Sviluppo e Responsabile del Lamborghini Motorsport, Winkelmann ha ripercorso i dati chiave del 2012 mettendo in evidenza come la Serie abbia visto un significativo aumento delle vetture in griglia e delle attività in pista, un maggiore coinvolgimento di ospiti e VIP, e una crescita del seguito sia sui media tradizionali che sui Social Network. Un quadro decisamente positivo, che diventa ancora più incoraggiante se si considera il significativo successo della nuova Serie asiatica lanciata quest’anno. Alla presentazione ha preso parte anche Alain Delamuraz, Vice Presidente e Direttore Marketing di Blancpain, sponsor principale della Serie.

Oltre a riassumere i successi raccolti dal Super Trofeo negli scorsi 12 mesi, la conferenza stampa tenuta all’Atalaya Centre del Circuito di Navarra è anche stata il palcoscenico per la presentazione della vettura 2013, la nuova Gallardo LP570-4 Super Trofeo.


La Gallardo 2013

Come illustrato da Maurizio Reggiani, la Gallardo per la stagione 2013 è basata sul telaio e sulla piattaforma meccanica della vettura di quest’anno, entrambe ampiamente collaudate, ma porta con sé importanti modifiche dal punto di vista aerodinamico che includono sia la revisione di alcune superfici della carrozzeria che l’aggiunta di appendici regolabili, come il nuovo alettone posteriore a incidenza variabile, con ben dieci diverse posizioni disponibili.

Il vantaggio è reso chiaro dalle cifre: l’efficienza aerodinamica della nuova Gallardo è migliore del 120% rispetto al modello precedente e le performance dinamiche saranno di altissimo livello grazie all’aumento del carico aerodinamico. In configurazione a basso carico aerodinamico la vettura avrà infatti 128 kg di carico in più, mentre in configurazione di massimo carico i chili di pressione aerodinamica saranno ben 160, permettendo alla vettura di restare davvero incollata all’asfalto. Anche la frenata sarà ancora più incisiva grazie a una riprogettazione delle prese d’aria dei freni che permetterà di ridurre lo stress termico del 50%.

Reggiani ha sottolineato come oltre ad essere tecnologicamente sempre più avanzata, la Gallardo continui ad essere una delle vetture da corsa più efficienti in campo internazionale dal punto di vista del rapporto qualità-prezzo. “Abbiamo fatto un decisivo passo avanti dal punto di vista delle prestazioni aerodinamiche con la nuova Gallardo LP 570-4 Super Trofeo, ma la vettura è ancora in linea con quelli che sono i principi fondamentali del nostro brand. Crediamo che sia importante far evolvere la vettura, ma allo stesso tempo ci assicuriamo sempre che il Super Trofeo rimanga un campionato di grande appeal per i piloti e la nostra clientela”. 


Uno sguardo alla stagione Europea

Mentre Automobili Lamborghini guarda con grande attesa al 2013 – anno del suo 50° anniversario – il Super Trofeo si è trasformato in una delle migliori piattaforme a disposizione del Marchio per comunicare i valori propri della sua tradizione. Lanciata nel 2009, la Serie è arrivata quest’anno al significativo traguardo delle 20 vetture in griglia, che si sono confrontate sulle piste più belle d’Europa pilotate da un parterre di piloti internazionale. 

Piloti da 10 diversi Paesi si sono confrontati in una stagione molto competitiva, dando vita a una campionato che ha visto ben 8 team in grado di aggiudicarsi almeno una volta la pole position. 2500 sono stati gli ospiti che hanno partecipato alle attività in pista Lamborghini, dalla driving academy agli hot laps a fianco dei collaudatori, dalle parate in pista all’atmosfera unica e raffinata del Lamborghini Village.
A questo si è aggiunta la copertura televisiva di Eurosport, che ha raggiunto ben 129 milioni di case in tutta Europa. Grazie all’emittente pan europea i fan hanno potuto seguire il campionato e le imprese di ospiti VIP come Valentino Rossi e Adrian Newey, mentre sui Social Media il numero di fan del Super Trofeo ha raggiunto quota 70.000.


Il Super Trofeo conquista l’Asia

Insieme a un partner importante come Blancpain, Lamborghini nel 2012 ha lanciato anche il Super Trofeo in Asia, campionato che ha già visto disputate quattro delle sei gare previste. I risultati ottenuti sono assolutamente notevoli per una stagione di debutto, visto che sono stati ben 480 i diversi Media che hanno assistito alle gare in rappresentanza di mercati chiave come Giappone, Cina, Malesia, Tailandia, Singapore, Hong Kong e India. Più di 2200 gli ospiti intrattenuti nella declinazione asiatica del Lamborghini Village.

La Serie ha visto un notevole coinvolgimento di stampa, pubblico e clienti Lamborghini: a darne la misura sono ad esempio le 6 milioni di visualizzazioni ottenute dalle pagine dedicate al Super Trofeo sul sito sina.com, nel cuore di un mercato in espansione come quello cinese, o il seguito che nel Paese hanno avuto gli highlights del Trofeo, che grazie all’emittente CCTV hanno raggiunto ben 560 milioni di case.

Alain Delamuraz, Vice Presidente e Direttore Marketing di Blancpain, ha commentato così: “Il rapporto di collaborazione tra Blancpain e Automobili Lamborghini si basa su valori condivisi come precisione, attenzione al dettaglio ed eccellenza tecnica. Il Lamborghini Blancpain Super Trofeo è la concretizzazione di questi valori che condividiamo, oltre ad essere una Serie che cresce e migliora anno dopo anno. Sono felicissimo di sapere che nel 2013 il Super Trofeo si espanderà più di quanto abbia mai fatto prima, sempre con l’obiettivo principale della ricerca dell’eccellenza”.


Gli sviluppi 2013

Lamborghini ha deciso che tutti i partecipanti alla stagione 2012 del Super Trofeo potranno partecipare a una sessione di prove di due giorni con la vettura 2013 prima dell’inizio della prossima stagione: il test si terrà a Vallelunga il 19 e 20 Marzo.

Stephan Winkelmann ha confermato inoltre che per la prossima stagione Automobili Lamborghini sta pianificando di portare il Super Trofeo verso un altro mercato importante come quello statunitense.


Lamborghini nel Motorsport

Il Lamborghini Blancpain Super Trofeo, sia in Europa che in Asia, rappresenta un punto di collegamento importante per la strategia di Lamborghini nel Motorsport, una connessione fra la Lamborghini Academy e la Classe GT3 delle competizioni FIA. Come il Super Trofeo, nel 2012 anche l’impegno di Lamborghini nelle categorie superiori del motorsport è stato pieno di successi.

Nel ripercorrere il 2012 ed esporre i piani per il 2013 Stephan Winkelmann ha tenuto ad esprimere un concetto chiave per Lamborghini: “Il motorsport è l’essenza di Lamborghini, il significato del Marchio. Per questo il nostro brand deve essere impegnato nelle corse, per creare quel legame emotivo tra il cliente e lo spirito racing che pervade ogni nostra vettura, che sia creata per la strada o per la pista”.

Ha poi concluso: “Siamo davvero soddisfatti che il Lamborghini Blancpain Super Trofeo sia stato un così grande successo sia in Europa che in Asia. Vogliamo ringraziare il nostro partner Blancpain, i tanti clienti che hanno scelto di gareggiare con noi, così come i media e il pubblico che ci hanno dato un enorme supporto. Per ringraziarli lavoreremo ancora più duro per migliorare la vettura, il campionato e tutti quegli ingredienti essenziali che saranno fondamentali per il nostro successo nei prossimi anni”.


Blancpain: Più di 275 anni di tradizione in movimento

Fondato nel 1735 da Jehan-Jacques Blancpain, il Marchio di orologi che porta il suo nome è il più antico del mondo. Oggi, Blancpain è concentrata su un impegno a lungo termine, far progredire la manifattura di orologi meccanici verso vette di eccellenza mai toccate prima: questo è possibile attraverso un costante investimento in risorse umane che permetta il passaggio di conoscenze e abilità di generazione in generazione, oltre che un equivalente sforzo per quanto riguarda strutture produttive e ricerca.

Dalla creazione dei singoli componenti alla progettazione di interi orologi, quello che da sempre distingue Blancpain è la qualità dei suoi movimenti. Negli scorsi sette anni lo stabilimento di Le Brassus ha sfornato non meno di 22 nuovi calibri.

Attraverso i suoi vari modelli, Blancpain porta avanti la propria tradizione di precisione ed eleganza, oltre a non perdere l’occasione per mostrare il proprio lato innovativo e provocatore. La linea di modelli oggi comprende una linea d’impatto come L-evolution, così come il leggendario Fifty Fathoms, orologio prediletto dai piloti, o ancora collezioni classiche come la Villeret e i modelli dedicati al pubblico femminile.

L’orologio per gli sportivi: il Cronografo Flyback à Rattrapante Grand Date

Pur restando fedele ai propri valori tradizionali, Blancpain oggi viene naturalmente associata al mondo dell’automobile e dell’ingegneria ad essa legata: del resto caratteristiche come precisione, affidabilità e robustezza accomunano vetture e orologi, un concetto che è ben espresso in questo modello.

Lunetta, fondello, quadrante e addirittura le parti di chiusura sono tutte in fibra di carbonio e rappresentano sia la forza innovatrice di Blancpain sia le grandi capacità tecniche del marchio.
Per sottolineare ancora di più la natura sportiva del nuovo L-evolution R, caratteri digitali vengono utilizzati per visualizzare sia la data che i numerali delle ore 3 e 9, mentre la forma del tasto in corrispondenza delle ore 8 è modellata per ricordare il tappo di un serbatoio della benzina.

Quando il cronografo è in funzione, il movimento con ruota a colonne e frizione ad accoppiamento verticale assicura una precisione eccellente. Le due più grosse complicazioni dal punto di vista tecnico sono anche quelle che offrono le funzioni più utili: il cronografo split-second permette di rilevare anche i tempi intermedi, mentre la funzione denominata “flyback” consente di resettare e far ripartire il cronografo in un istante. Il cinturino in alcantara nera è poi dotato di inserti in fibra di carbonio che evocano le ultime tendenze in fatto di design automobilistico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©