Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Lancia al 63° Salone Internazionale di Francoforte


Lancia al 63° Salone Internazionale di Francoforte
18/09/2009, 12:09

Lancia ritorna al Salone Internazionale di Francoforte con i modelli Delta, Ypsilon e Musa: vetture prestigiose che rappresentano al meglio l’eleganza italiana.
Protagonista assoluta la nuovissima Ypsilon “ELLE”, la show-car nata dalla collaborazione tra il brand e il marchio ELLE, un emblema di femminilità e modernità che crea e impone per ogni stagione un vasto assortimento di capi di abbigliamento e accessori per le donne.
Legame confermato anche dalla Musa Poltrona Frau esposta a Francoforte, la versione top di gamma della “City Limousine” - da quasi due anni il monovolume più venduto in Italia – che unisce lo stile e la cura per il particolare con l’esclusività e la raffinatezza della Pelle e le abilità artigianali di Poltrona Frau.
Debutta inoltre su Musa il nuovo “Start&Stop” - sviluppato da Engineering & Design, da FPT e con il contributo di fornitori partner quali Bosch e Magneti Marelli - che gestisce lo spegnimento temporaneo del motore e il suo successivo riavvio (in corrispondenza delle fasi di funzionamento al minimo con veicolo fermo), A distanza di pochi mesi dall’introduzione delle versioni bi-fuel benzina/GPL denominate “ECOCHIC” è un ulteriore conferma della costante attenzione di Lancia Automobiles alle tematiche ambientali attraverso la ricerca e lo sviluppo di soluzioni concrete ed alla portata di tutti sintetizzabile nel claim “L’ambiente è un lusso che vogliamo permetterci”.
Accanto a questi esemplari esclusivi non poteva certo mancare Lancia Delta, il modello che esprime perfettamente il concetto di “Lusso Anticrisi” in quanto soddisfa le necessità della odierna mobilità di prestigio grazie alla logica del “downsizing”, cioè assicurare prestazioni e lusso di livello superiore a costi, dimensioni e consumi ridotti.
Da sottolineare che le ultime novità di Lancia sono ospitate in un contesto nuovo e suggestivo: infatti, l’area espositiva è stata realizzata allontanandosi dai tradizionali schemi fieristici per proporre una nuova concezione di stand dai toni più poetici. Al centro di tutto i bambini, il loro mondo e i loro desideri per l’avvenire: del resto, un brand proiettato nel futuro riconosce l’importanza di ascoltare quei piccoli cheil domani lo faranno grande. Nasce quindi un allestimento unico dove il mondo dei bambini - e in particolare la loro scrittura - si unisce a toni e vezzi del fashion più contemporaneo. Ecco allora grandi lavagne diventare le superfici ideali per una favola; le foglie sul pavimento si trasformano in pedane espositive; la stessa strada è semplicemente disegnata a gesso. E sulle pareti spiccano alcune scritte con la grafia di un bimbo mentre il nero dell’antracitesembra essere solcato da scie luminose bianche e blu. Tutto è lavagna perché su tutto si può scrivere, non ci sono limiti alla fantasia.
A Francoforte il pubblico può ammirare la Delta Executive, la nuova ammiraglia che punta ad una clientela business e del mondo diplomatico e istituzionale. La principale caratteristica è il trattamento della zona posteriore dell’abitacolo. I sedili sono più avvolgenti e confortevoli, pensati per uno standard da business class. La seduta arretrata lascia molto spazio per le gambe, una comodità nei viaggi lunghi. Delta Executive offre così una reale alternativa, moderna e nello spirito dei tempi, ad ammiraglie con dimensioni, pesi, consumi e prezzi ben superiori. Non a caso questa versione ha accompagnato le autorità internazionali partecipanti al recente Vertice G8 svoltosi a L’Aquila.
Senza dimenticare che Lancia Delta è diventata l’auto delle stelle del cinema. Infatti, dallo scorso anno il modello è Auto Ufficiale dei più prestigiosi festival cinematografici sponsorizzati dal Brand: dopo il debutto alla 65ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, una flotta di Delta ha accompagnato le personalità del cinema sui red carpet di Roma, Barcellona, Milano, Torino. Inoltre, di recente Lancia Delta è stata “scritturata” per il film d’azione della Columbia Sony Pictures "Angeli e Demoni". Ma il rapporto tra il modello Delta e il cinema non si ferma alla nuova pellicola "Angeli e Demoni". Basti pensare che l’esclusiva berlina è stata lanciata a livello internazionale con uno spot che è un vero e proprio “cortissimo”, con un attore del calibro di Richard Gere ed una colonna sonora composta da un maestro del genere quale il Premio Oscar Ennio Morricone.
La seconda novità della gamma 2009 di Lancia Delta è il propulsore 1.8 Di TurboJet da 200 CV, il più potente della sua categoria. Si tratta di un innovativo motore “ad iniezione diretta di benzina” che conferma la vocazione sportiva di Lancia e, al tempo stesso, il proprio impegno nel campo del rispetto ambientale sia in termini di contenimento delle emissioni sia nella riduzione dei consumi. Il tutto esaltando ancora di più la brillantezza, l’elasticità e il piacere di guida che da sempre contraddistinguono il modello. Prodotto da FPT – Fiat Powertrain Technologies e abbinato a un moderno cambio automatico a 6 marce denominato Sportronic, il motore eroga una potenza massima di 200 CV (147 kw) a 5.000 g/min e una coppia massima di 320 Nm (32,6 Kgm) a 1.400 g/min. Così equipaggiata Lancia Delta raggiunge una velocità massima di 230 km/h e passa da 0 a 100 km/h in soli 7,4 secondi; allo stesso tempo, la vettura si distingue per i bassi consumi (7,8 litri per 100 km), per le ridotte emissioni di CO2 (185 g/km) e per l’omologazione Euro 5.
Infine, i visitatori del Salone possono conoscere da vicino alcuni innovativi dispositivi - al servizio del comfort e del piacere di guida – che sono stati recentemente commercializzati. Ad iniziare dalle sospensioni elettroniche a smorzamento variabile (Reactive Suspension System) che permettono di ridurre le oscillazioni del veicolo e assicurano il massimo livello di sicurezza, di comfort e di guidabilità. Per continuare con il nuovissimo cambio automatico a sei marce Sportronic con comandi al volante, abbinato al 1.8 Di TurboJet da 200 CV. Infine, conclude la serie di novità tecnologiche di Lancia Delta, il sistema di parcheggio semi-automatico denominato “Magic Parking”.
Molti di questi contenuti tecnologici – insieme ai proiettori bixeno autoadattativi (Adaptive Xenon Light) e al navigatore satellitare integrato (Instant Nav) – sono stati realizzati grazie alla collaborazione tra il Brand e Magneti Marelli. Senza dimenticare che la collaborazione tra Fiat Group Automobiles, Magneti Marelli e Microsoft ha dato vita al Blue&Me, sistema che per prima Lancia Delta ha offerto completo della funzionalità “servizi” in partnership con Telecom, oltre che per le classiche funzioni di “vivavoce”, “music player” e navigazione. Inoltre, va ricordato che di recente la piattaforma Blue&Me si è arricchita di un nuovo dispositivo: l’adattatore MediaPlayer Blue&Me che consente di far “dialogare”, in modo semplice e immediato, la vettura con iPod e iPhone.
Infine, attraverso la distribuzione di materiale informativo e l’allestimento di alcuni totempersonalizzati sugli stand, il pubblico potrà conoscere i prodotti di FGA Capitaljoint venturefinanziaria(Fiat Group Automobiles e Crédit Agricole) specializzata nel settore automobilistico. La società, che si pone al fianco di importanti case automobilistiche,è operativa in Italia ed Europa con un'unica mission:supportarele vendite di autoveicoli dei marchiFiat, Alfa, Lancia, Fiat Professional e Abarth, attraverso prodotti finanziari innovativi e completi di servizi ad alto valore aggiunto, dedicati alla rete deiconcessionari,a clientiprivati edaziende.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Ypsilon Elle
Ypsilon Elle
Ypsilon Elle
Delta 1.8 turbojet 200cv
Delta 1.8 turbojet 200cv
Delta 1.8 turbojet 200cv
Lancia Musa
Lancia Musa
Lancia Musa