Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Risolta così una vertenza giudiziaria con una società cinese

L'Apple spende 60 milioni per entrare nel mercato cinese


L'Apple spende 60 milioni per entrare nel mercato cinese
02/07/2012, 13:07

PECHINO (CINA) - Alla fine la Apple ha dovuto arrendersi e ha versato 60 milioni di dollari alla Proview Tecnology, una società cinese, per comprare il nome "iPad" da usare sul mercato nazionale. Infatti la PT fino al 2009 ha commercializzato un PC che aveva chiamato appunto iPad. Nonostante si trattasse di un prodotto completamente diverso, la proprietà di questo nome ha impedito alla Apple di entrare con suo tablet sul mercato cinese.
La società cinese ha quindi intentato una causa civile contro la società americana; alla lunga la Apple ha deciso di non intestardirsi e di addivenire ad un accordo.
E così il 25 giugno scorso l'accordo è stato raggiunto, sulla base di 60 milioni di dollari. Si tratta di vedere a questo punto se il gioco vale la candela. Infatti è facile immaginare che nel giro di un anno (se non ci sono già), ci saranno i tablet copiati illegalmente dalla Apple al costo di 50 dollari o meno. Riuscirà la società di Cupertino a guadagnare a sufficienza prima che questo accada?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©