Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Spettacolari vetture in mostra

Le vincitrici del Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2010


Le vincitrici del Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2010
27/04/2010, 12:04

Sotto uno splendido sole primaverile, numerosi appassionati di automobili provenienti da tutto il mondo si sono dati appuntamento al Concorso d’Eleganza Villa d’Este. Per la dodicesima volta questa manifestazione è stata patrocinata dal BMW Group.

“Il Concorso ha dimostrato ancora una volta che l'automobile non ha perso il suo fascino“, spiega Karl Baumer, Presidente del Concorso d’Eleganza Villa d’Este e responsabile di BMW Group Classic. Il Dr. Jean-Marc Droulers, Presidente di Villa d’Este S.p.A., riassume così queste due giornate straordinarie: “Il Concorso si trova sotto una costellazione che non potrebbe essere migliore: tradizione, eleganza e amore per l'auto sono la base ideale per un fine settimana che abbiamo rivissuto ancora una volta.“

Accanto ai concorsi delle auto classiche e delle concept car, l'esposizione speciale “I 100 anni di Alfa Romeo“ e l'anteprima mondiale della BMW 328 Kamm Coupé sono stati i momenti salienti del Concorso di quest'anno, che domenica ha visto il tutto esaurito con più di 5.000 visitatori.



I risultati

In seguito alle esibizioni e alle sfilate nei giardini di Villa d’Este e Villa Erba, e alle votazioni del pubblico e della giuria, ecco l’elenco ufficiale dei vincitori dell’edizione 2010 del Concorso d’Eleganza Villa d’Este



Vetture d’Epoca / Historic Cars

- Trofeo BMW Group

Primo Premio assegnato dalla Giuria

Talbot-Lago, T150 C SS Teardrop, Coupé, Figoni & Falaschi, 1938, Oscar Davis, USA



- Coppa d’Oro Villa d’Este

Primo Premio assegnato per Referendum a Villa d’Este

Maserati, A6GCS, Spider, Frua, 1955, John F. Bookout Jr., USA



- Trofeo BMW Group Italia

Assegnato per Referendum Pubblico a Villa Erba

Talbot-Lago, T150 C SS Teardrop, Coupé, Figoni & Falaschi, 1938, Oscar Davis, USA





Concept Cars & Prototipi / Concept Cars & Prototypes

- Concorso d’Eleganza Design Award for Concept Cars & Prototypes

Assegnato per Referendum Pubblico a Villa Erba

Zagato, Alfa Romeo TZ3 Corsa, Coupé, 2010. Martin Kapp, D





Vincitori di Classe e menzioni d’onore

Dalla Giuria ai vincitori di Classe



Classe A: Vetture da competizione d’anteguerra

BMW, 328 Mille Miglia, Streamline Roadster, BMW, 1937, Christoph Bode, D

Menzione d’Onore

Talbot-Darracq, GP 1500, Siluro Corsa, Talbot-Darracq, 1926, Egon Zweimüller, A



Classe B: Vetture sportive aperte d’anteguerra

Duesenberg, X Straight 8, Boat-Tail Roadster, McFarlan, 1927, Peter Heydon, USA





Menzione d’Onore

BMW, 328, Roadster, BMW, 1938, Mietta Pasquali Gandolfi, I



Classe C: Vetture d’anteguerra aperte a quattro posti

Lancia, Astura 4th Series, Cabriolet, Pinin Farina, 1939, Wenzel Gelpke, CH

Menzione d’Onore

Bentley, 8 Litre, 4-seater Tourer, Gurney Nutting, 1931, Peter Livanos, GR



Classe D: Vetture chiuse a due porte dal 1935 al 1950

Talbot-Lago,T150 C SS Teardrop, Coupé, Figoni & Falaschi, 1938, Oscar Davis, USA

Menzione d’Onore

Alfa Romeo, 6C 2500 SS, Coupé, Touring, 1948, Oliver Collins, CDN



Classe E: Vetture sportive aperte del dopoguerra

Maserati, A6GCS, Spider, Frua, 1955, John F. Bookout Jr., USA

Menzione d’Onore

Ferrari, 250 GT California, Spider, Scaglietti, 1958, Peter Stähelin, CH



Classe F: Vetture sportive chiuse del dopoguerra

Mercedes-Benz, 300 SL, Coupé, Mercedes-Benz, 1954, Paul Stewart, UK

Menzione d’Onore

Lamborghini, Miura, Roadster, Bertone, 1968, Albert Spiess, CH



Classe G: Vetture da competizione del dopoguerra

Alfa Romeo, 1900 SS, Berlinetta, Zagato, 1956, David Sydorick, USA

Menzione d’Onore

Aston Martin, DB2, Coupé, Aston Martin, 1950, Helmut Rothenberger, D



Classe H: Progetti di stile 1952-1965

Lancia Aurelia B56, 4-door Berlina, Pinin Farina, 1955, Corrado Lopresto, I

Menzione d’Onore

Alfa Romeo, Giulia 1600 TZ2, Coupé, Pininfarina, 1965, Shiro Kosaka, J



Premi speciali della Giuria

- Trofeo del Presidente della “FIVA”

Dalla Giuria alla vettura meglio conservata

Alfa Romeo, Giulia 1600 TZ2, Coupé, Pininfarina, 1965, Shiro Kosaka, J



- Trofeo Rolls-Royce

Dalla Giuria alla più elegante Rolls-Royce

Rolls-Royce, Phantom II Continental, Drophead Coupé, Binder, 1935, Steve Wolf, USA



- Trofeo Auto & Design

Dalla Giuria allo stile più emozionante

Alfa Romeo, Giulia 1600 TZ2, Coupé, Pininfarina, 1965, Shiro Kosaka, J



- Trofeo Foglizzo

Premio Speciale della Giuria

Talbot-Darracq, GP 1500 Siluro Corsa, Talbot-Darracq, 1926, Egon Zweimüller, A

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.