Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Pessima figura per Hughes e guinnes rimandato a "domai"

L'ipnosi di massa su facebook è stata un completo flop


L'ipnosi di massa su facebook è stata un completo flop
05/01/2010, 20:01

Doveva lasciare tutti imbambolati, o meglio, letteralmente iptnotizzati. Peccato che, l'esperimento di Chris Hughes, sia stato un autentico flop; sotto alcuni punti di vista addirittura una "truffa". L'attesa era tanta, equiparabile soltanto all'illusione che ieri si sarebbe stabilito un nuovo guinnes. Dei 6000 utenti che tra facebook e twitter hanno partecipato all'esperimento, la stragrande maggioranza si è però detta delusa (qualcuno si è anche incazzato parecchio). Solo qualcuno ha riscontrato un lieve torpore agli arti inferiori ma si è poi accorto che, a scatenare la spiacevole sensazione, era una panca da 3 tonnellate adagiata distrattamente sui genitali. 
Battute di spirto a parte e  venendo alla fallita ipnosi, la figuraccia di Hughes consiste anche nell'ammissione di aver trasmesso solo una sessione registrata, con una musica rilassante di sottofondo che si alternava alla sua voce guida.
Questo perchè la legge inglese vieterebbe di fare ipnosi in diretta (il provvedimento sarebbe stato preso poichè, durante una sessione in diretta del 2005, il principe Carlo restò convinto di essere un cavallo per due settimane).
La punizione per la mega bufala dell'ipnotizzatore ciarlatano sarà il costringerlo a sentire "All I Want For Christmas is you" cantata da Noemi Letizia e remixata da Mariano Apicella e Dj Albertino.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©