Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Tra un satellite russo ed uno di telefonia

Lo spazio comincia ad essere affollato ed i satelliti si scontrano


Lo spazio comincia ad essere affollato ed i satelliti si scontrano
12/02/2009, 09:02

Sono oltre 40 anni che continuiamo a lanciare satelliti nello spazio. Per alcuni si scelgono traiettorie che poi portano a farli precipitare sulla Terra, di solito in mare, quando finisce il loro ciclo utile. Ma per i satelliti commerciali, come quelli del GPS o delle TV satellitari, si preferiscono orbite geostazionarie. Cioè si mandano i satelliti a 36 mila chilometri di altezza, in un'orbita circolare, che fa sì che i satelliti si muovano esattamente alla stessa velocità della Terra, rimanendo quindi sempre sullo stesso territorio. Il problema nasce quando ci sono più nazioni, ognuna delle quali manda su i propri satelliti. Alle volte le reti possono "incrociarsi". E questa volta questo è successo quando un satellite della Iridium Satellite Llc., una società che si occupa di telefonia satellitare, si è scontrato con un satellite non operativo russo, un tempo adibito alle comunicazioni.  Il risultato è stata la distruzione di entrambi i satelliti

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©