Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

Prima udienza civile per stabilire la paternità della figlia

Mario Balotelli: “Se Pia è mia figlia felice di fare il padre”


Mario Balotelli: “Se Pia è mia figlia felice di fare il padre”
05/12/2013, 20:18

L’eterna telenovela Fico-Balotelli cambia scenario. Dopo giornali e programmi tv ora si sono trasferiti al Tribunale di Brescia dove oggi si è svolta la prima udienza civile per il riconoscimento della piccola Pia, figlia di Raffaella Fico e – almeno così dovrebbe essere – di Mario Balotelli.  “Se Pia dovesse essere mia figlia, sarò pronto a fare il mio dovere”, fa sapere SuperMario, attraverso i suoi legali, Cristian Azzolini, Vittorio Rigo e Alessandra Capuano. Il calciatore azzurro, dunque, sarebbe pronto a fare il papà se gli esami del Dna confermassero che Pia è davvero sua figlia.
Ad un anno di distanza, dopo la nascita di Pia dunque, potrebbe essere un giudice a mettere definitivamente fine alla “guerra” tra la napoletana e Balotelli. I due non si sono presentati al Tribunale di Brescia ma si sono fatti rappresentare dai loro avvocati.
Qualche giorno fa la showgirl ha raccontato a Pomeriggio Cinque che “Anche se il test del dna non c'è ancora stato, lui è il padre di mia figlia. Può dire tutto quello che vuole ma la verità è questa. Io sto subendo tante cose cattive da parte del padre di mia figlia. Se lui la vuole conoscere, io sono pronta anche a venire su a Milano, se lui non trova il tempo...”. Oggi la piccola compie un anno e nel 2014 – data della prossima udienza – si capirà se Balo è davvero suo padre o meno.

 

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©