Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Lo studio è stato pubblicato su Nature Geoscience

Marte: un grande oceano e 40mila fiumi 3,5miliardi di anni fa


Marte: un grande oceano e 40mila fiumi 3,5miliardi di anni fa
14/06/2010, 18:06

Da uno studio dell'Università del Colorado a Boulder è risultato che 3,5 miliardi di anni fa più di un terzo della superficie del pianeta rosso era ricoperta di acqua. Lo studio, condotto dall'italiano Gaetano Di Achille, mostra l'antica presenza su Marte di un vasto oceano e di più di 40 mila fiumi ospitati dalle pianure settentrionali del pianeta. E' stato possibile pervenire a tali considerazioni grazie ad una minuziosa analisi topografica del territorio congiunta all'utilizzo dei dati della NASA. Le fotografie, infatti, mostrano la presenza nel suolo di canali che terminano a delta, tutti alla stessa altezza. Questo, essendo indice di un livello di acqua uniforme, proverebbe che nella zona settentrionale del pianeta c'era una grande massa d'acqua (un vero e proprio oceano) all'interno della quale si immettevano i numerosi corsi d'acqua. Dovevano esistere anche numerosi laghi, creatisi all'interno di crateri da impatto. Nel complesso circa il 36% della superficie di Marte doveva essere ricoperta d'acqua. I cambiamenti climatici delle epoche successive e l'attività vulcanica ne avrebbero, poi, determinato la scomparsa attraverso l'aumento della temperatura e la conseguente evaporazione dei liquidi. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica "Nature Geoscience". Di Achille, che in Colorado ha lavorato con il geologo planetario Brian Hynek, ha inoltre spiegato che il ciclo dell'acqua su Marte doveva avere molte analogie con quello della Terra.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©