Cyber, scienza e gossip / Religione

Commenta Stampa

Il primo si potrebbe celebrarsi la prossima estate

Matrimoni in chiesa presto anche per i gay

La proposta di legge sarà sottoposta al parlamento

Matrimoni in chiesa presto anche per i gay
23/11/2011, 18:11

Novità per gli omosessuali. Una notizia comunica che a breve, così come per gli eterosessuali, anche gli omosessuali danesi potranno coronare il loro sogno di sposarsi in chiesa, precisamente davanti alla chiesa evangelica luterana di stato.
La notizia arriva direttamente dal ministro della Chiesa e dell’uguaglianza, impegnata nei prossimi giorni a sottoporre una proposta di legge, riguardante proprio tale obiettivo, al Parlamento.
Che la chiesa evangelica luterana fosse a favore delle unione tra gay era cosa ben nota, si pensi che è dal 1997 che la stessa approva e da il consenso per le unioni civili tra gli omosessuali. Ma la possibilità di un matrimonio in chiesa sorge del tutto nuova dato che fino ad oggi la chiesa luterana non celebrava nozze ne inseriva le coppie nei registri parrocchiali.
La redattrice del giornale della Chiesa protestante danese, Ellen Aagaard Petersen ha comunicato che, entro la prossima estate, potrebbe celebrarsi il primo matrimonio gay in chiesa e questo perché è stato già possibile prevedere che il voto e l’applicazione della legge potrebbe impiegare fino a sei mesi di tempo. La stessa ha poi spiegato che “Un prete potrà anche rifiutarsi di celebrare un matrimonio omosessuale, ma sarà un altro a farlo al suo posto”.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©