Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

I prodotti contenevano sostanze potenzialmente nocive

Maxi blitz dei Nas in tutta Italia, 175mila cosmetici sequestrati


Maxi blitz dei Nas in tutta Italia, 175mila cosmetici sequestrati
29/05/2009, 17:05

Decine di migliaia di confezioni di cosmetici sono state sequestrate in una maxi operazione dei Nas eseguita su tutto il territorio italiano. I prodotti (shampoo, balsami ed altri articoli per la cosmesi) venivano commercializzati all’interno di alcune catene di discount, supermercati ed esercizi commerciali e contenevano delle sostanze, vietate dalle normative vigenti, che li rendevano potenzialmente pericolosi per il consumatore. Sotto chiave sono finite circa 174mila confezioni. La sostanza maggiormente utilizzata per la produzione dei prodotti sequestrati era il methyildibromo glutaronitrile, un conservate usato in passato con funzione antibatterica ed antimicotica e da tempo vietato nei prodotti per la cosmesi commercializzati nel territorio dell’Unione Europea in quanto in grado di causare dermatiti ed infezioni della pelle.

In particolare, le 280 ispezioni effettuate dai Nas hanno portato al sequestro di circa 96.000 confezioni di cosmetici, di diversi marchi e lotti di produzione, contenenti il conservante vietato. Un altro composto chimico vietato e contenuto in alcuni dei prodotti sequestrati era il dibutyl phthalate, tra gli ingredienti di oltre 2400 confezioni di cosmesi per la ricostruzione delle unghie sequestrate dai Nas di Milano presso un ingrosso di prodotti vari gestito da un cittadino extracomunitario.

In un altro esercizio, gli uomini dei Nas di Roma hanno messo sotto chiave 195 confezioni di un prodotto per la cosmesi della pelle contenente idrochinone, una sostanza schiarente, in grado di causare irritazione ed altri gravi sintomi. Nelle 800 confezioni di talco sequestrate dai Nas a Bologna era invece contenuto dell’arsenico.

A Milano sono finite sotto chiave oltre 31000 confezioni di cosmetici di varia natura, prodotti all’estero ed importati in Italia senza averne dato comunicazione preventiva all’Ufficio ministeriale competente. Ai sequestri di oggi si aggiungono quelli dei giorni scorsi, quando sono stati ritirati dalle mensole dei negozi 44000 tra profumi, rossetti ed altri articoli, che fanno salire a oltre 75000 il numero delle confezioni di cosmetici illegalmente importate, per un valore totale che supera i 600.000 euro. In totale, sono state denunciate 45 persone. Il valore delle confezioni sequestrate, quasi 175.000, ammonta a circa 850.000 euro.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©