Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

MAZDA DICHIARA GUERRA AI CONSUMI


MAZDA DICHIARA GUERRA AI CONSUMI
09/09/2008, 11:09

Mazda Motor Corporation ha recentemente annunciato il suo impegno per una riduzione del 30 percento circa dei consumi delle proprie vetture in tutto il mondo entro il 2015; questo impegno rientra nel quadro delle attività connesse alla strategia “Zoom Zoom Sostenibile”. A conferma di questa direzione strategica, Mazda presenta oggi tre innovazioni tecnologiche appena realizzate in Giappone.

 
Fino al 9 percento di miglioramento nei consumi di carburante – il sistema Mazda Smart Idle Stop (SISS)
Il sistema Mazda SISS ferma automaticamente il motore della vettura e lo riattiva nuovamente utilizzando l’iniezione diretta coadiuvata da un sistema di accensione automatica del motore. Per poter realizzare questo, sia le fasi di compressione che le fasi di espansione nel blocco cilindri vengono bloccate esattamente nella posizione giusta per garantire il corretto equilibrio di volume d’aria in ogni pistone. Questo sistema Mazda è unico al mondo, dal momento che – si vanno ad avere valori di pressione accettabili all’interno dei cilindri prima ancora che il motore venga riavviato di nuovo, diversamente dagli altri sistemi simili che vanno a riequilibrare i volumi di aria solo dopo che il motore sia stato di nuovo messo in rotazione mediante il motorino di avviamento. E’ proprio questo accorgimento che fa sì che il sistema Mazda SISS sia due volte più veloce di analoghi sistemi elaborati dalla concorrenza, consentendo al tempo stesso un avviamento più morbido e risparmi di carburante. Il sistema SISS sarà introdotto sul mercato Europeo nella prima metà del 2009.
 
Più potenza e più coppia per il nuovo motore Turbo Diesel MZR-CD da 2.2 litri
Una delle innovazioni tecnologiche prodotte dalla strategia “Zoom Zoom Sostenibile” sarà introdotta in Europa prima del prossimo anno: si tratta del motore Turbo Diesel MZR-CD da 2.2 litri di nuova generazione, pulito, potente ed efficiente in termini di consumi. 185 CV di potenza e 400 Nm di coppia ne fanno uno dei diesel più reattivi del segmento. Per ottenere il massimo dell’efficienza nei consumi, questo motore impiega tecnologie innovative tra cui iniettori di carburante a pressione ultra high (maggiorata) ed un ridotto rapporto di compressione motore. In aggiunta a tutto questo, troviamo anche un filtro antiparticolato sviluppato da Mazda, che vanta un meccanismo unico al mondo di attivazione del catalizzatore in grado di rimuovere in maniera più efficiente il particolato dai gas di scarico. La base ceramica all’interno di questo catalizzatore ha una struttura molecolare in grado di aumentare la percentuale di combustione del particolato, aumentando in maniera consistente la velocità di rigenerazione del DPF.
 
 
Tecnologia innovativa per la modanatura delle plastiche, che consente una riduzione del consumo delle resine plastiche tra il 20 ed il 30 percento e – allo stesso tempo – riduce anche il peso delle parti in plastica sulla vettura
La Strategia del Grammo Mazda è oggi ancora più evidente con la nuova tecnologia per la realizzazione di modanature in plastica, in grado di ridurre il peso delle parti in plastica sulle sue vetture, senza per questo compromettere la forza o la rigidezza. Questa nuova tecnica costruttiva, oltre alla riduzione del peso, taglia anche del 20/30 percento il consumo delle resine usate come materia prima, con conseguenti riduzioni nelle emissioni di CO2.
Questa tecnologia innovativa si aggiunge alla ormai famosa Strategia del Grammo, che ha reso le nuove Mazda2 e Mazda6 più leggere e più efficienti in termini di consumi di carburante rispetto alle loro versioni precedenti: tutto ciò in netta controtendenza rispetto al mercato, che continua a proporre vetture sempre più grandi e pesanti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©