Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

A breve Redmond ne annuncerà le dimissioni

Messenger va in pensione. Microsoft trasloca la chat su Skype


Messenger va in pensione. Microsoft trasloca la chat su Skype
08/11/2012, 19:26

Circa 330 milioni di utenti dovranno dire addio alla popolare applicazione Messenger. Nonostante la sua grande diffusione Microsoft a breve ne annuncerà la chiusura. La mossa nei piani di Microsoft non inciderà sull'attuale parco utenti del servizio, che transiteranno tutti dentro Skype, con relativi contatti. Il popolare client Voip è peraltro già incluso in Windows 8, e gli utenti di precedenti versioni possono installare il client già disponibile.
Microsoft ha optato per la chiusura per ottimizzare le risorse. Infatti, un client per Msn è stato giudicato ridondante, sia per l'alto investimento in Skype che per i costi di mantenimento del servizio, nonostante sia il numero uno tra i servizi di messaggistica sul web. anche se si sta parlando del numero uno dei servizi di messaggistica sul web. In più Microsoft ha recentemente dismesso il marchio Windows Live. Msn Messenger era il primo nome del software di chat, diventato poi Windows Live Messenger. L'eliminazione o meglio la trasformazione erano tutto sommato ipotizzabili.
Il programma esiste da ben 13 anni, scontrandosi – in questo modo - con Yahoo Messenger, con un lasso di vita interessante per un'applicazione, che negli anni è passata da un semplice client di chat a qualcosa di più complesso con innesti tra videochiamate, social network, Myspace, Linkedin e giochi che ne hanno appesantito aspetto e usabilità. Il presente e il futuro per Microsoft in questo senso si chiama Skype, e la filosofia estetica di Windows 8 sembra aver influenzato anche le idee di base dietro alle architetture software di Redmond: più leggerezza e meno dispersione.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©