Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Da domani fresco a nordest

Meteo, ultimo giorno per Minosse

Ma in Lazio e Campania va via solo afa

Meteo, ultimo giorno per Minosse
15/07/2012, 18:07

Ultimo giorno sull'Italia per Minosse, l'anticiclone subtropicale che in queste ore sta dando l`ultimo colpo di coda alle regioni meridionali promettendo nel pomeriggio temperature di oltre 42°C in Puglia e in Sicilia, anche se non si salva neanche il resto del Sud e del Centro Italia, dove saranno 'normali' almeno 36 e 35 gradi. Si starà meglio in Sardegna, grazie al maestrale e al nordest, dove stanno giungendo infiltrazioni fresche dal nord Europa. Secondo Antonio Sanò, direttore del portale web www.iLMeteo.it, in serata e nella notte l'anticiclone che ha soffocato l'Italia verrà scacciato da forti venti di bora di origine scandinava: la temperatura subito crollerà di 7°C nel nordest, dal Triveneto verso l`Emilia Romagna, con veloci temporali e anche grandinate. La bora nella notte soffierà fino a 60km/h sulle coste emiliane-romagnole e poi marchigiane. Sulla Sardegna entrerà il maestrale con 80km/h nelle Bocche di Bonifacio.
La nuova settimana si aprirà quindi con un deciso calo termico: 7°C in meno al nord e sulle regioni adriatiche, con temperature quindi di 26-27°C, mentre le regioni tirreniche e in particolare il Lazio e la Campania non vedranno un calo termico importante, bensì solo una drastica riduzione dell`umidità. I cieli torneranno azzurri, ma di un azzurro intenso, terso. Tuttavia la tregua sarà breve, un paio di giorni, perché già nel corso della settimana le temperature aumenteranno per l`espansione di un nuovo anticiclone, questa volta più buono, perché arriva dalle Azzorre. Il caldo sarà intenso, ma meno afoso e ci saranno le brezze lunghe le coste a mitigare i pomeriggi: Roma soffocherà comunque fino al 21 luglio con 34/35°C costanti, stessa sorte a Napoli, e dal 18 al 20 luglio tutta l`Italia vedrà temperature tra i 34 del nord ai 36 dell`Emilia, 36 al centro e 38 sul resto del sud, Sardegna, Sicilia. Ma attenzione perché a sorpresa, domenica 22 un nucleo di aria fresca finlandese punterà dritto verso l`Italia.
 

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©