Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

Michele Miglionico ospite al Venetian Heritage


Michele Miglionico ospite al Venetian Heritage
18/06/2011, 13:06

Un evento unico e di enorme suggestione si è svolto a Venezia, presso il teatro La Fenice, a favore della tutela e della valorizzazione dell’arte veneziana e promosso dall’organizzazione americana non profit “Venetian Heritage” in occasione della presentazione del restauro del paliotto in bronzo di Niccolò Roccatagliata, allievo del Sansovino, realizzato dalla nota azienda orafa Vhernier.

L’Orchestra del Teatro La Fenice, principale teatro lirico di Venezia in stile neoclassico, diretta dal maestro Antonino Fogliani ha eseguito brani del compositore Nino Rota, di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita, come Il cappello di paglia di Firenze e Ballabili per il Film come Il Gattopardo, Suite del Balletto La Strada.

L’evento ha chiamato a raccolta il gratin dell’aristocrazia, delle istituzioni, dell’industria, dell’arte, della cultura, dello spettacolo e del jet set internazionale. Tanti gli invitati: S.A.R. Principe e Principessa Michael e Marie Christine Kent, S.A.R. Principessa Firyal di Giordania, S.A.R. Principe Amyn Aga Khan, Christina Juffali moglie dello sceicco Walid Juffali, Marchesa Barbara Berlingieri, Marchese Alvise di Canossa, Conte Eric D’Hauteville, Conte e Contessa Luca Marzotto, Conte e Contessa Nicolò Frigerio Zeno, Ambasciatore d’Italia in Germania e signora Michele Valensise, la superglamours Marisa Berenson (top-model e attrice), Marina Cicogna, Beppe Modenese.

Dopo il concerto gli ospiti sono stati invitati al dinner placée candlelight nell’ala blindatissima delle Sale Apollinee (il cui nome deriva da Apollo, dio dell’arte, della luce e della bellezza) che in passato ospitavano tra le eleganti decorazioni tessili in velluti di seta di gusto neoclassico nelle cromie avorio e oro gli appuntamenti mondani dell'aristocrazia ottocentesca veneziana.

Per tale occasione alcune Ladies indossavano toilettes di Haute Couture firmate  Michele Miglionico. Hanno indossato Coctail Dress la prima serata e Long Dress la seconda la Contessa  Elena Frigerio Zeno, la contessa Matilde Zavagli Ricciardelli e la Signora Elisa Vianello.

Il couturier, inoltre, ha partecipato al gran galà della serata successiva, organizzato da Venetian Heritage con la sponsorizzazione della nota casa orafa Vhernier a Palazzo Vendramin Calergi – Casinò di Venezia, per la tradizionale raccolta fondi a favore delle attività di restauro dell’organizzazione americana non profit.

Due serate come un fairy tale. Una Venezia diversa, piena di fascino e intrisa di evocazione e bellezza. Uno chic romantico e lieve un modo elegante ed efficace di intrattenere i rapporti tra gli Stati Uniti e l’Italia valorizzando e salvaguardando le bellezze artistiche della Serenissima. E come affermava il grande romanziere russo Fëdor Dostoevskij “la bellezza salverà il mondo”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©