Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Entrambi i giganti nell'occhio del ciclone

Microsoft abbandona i Kin, class action per l'iPhone4


Microsoft abbandona i Kin, class action per l'iPhone4
01/07/2010, 15:07

USA - E' un periodo dove nel settore delle tecnologia non viene perdonato nulla. Si vuole tutto e subito; altrimenti scattano reazioni negative. Così è stato per la Microsoft, con i suoi smartphone Kin One e Kin Two, lanciati due mesi fa che si sono rivelati un vero flop. In questo caso la colpa sta nel fatto di aver usato un sistema operativo troppo inefficiente ed obsoleto, il Windows CE, anche se truccato da Windows Phone 7. DI bassa qualità anche l'hardware, non all'altezza per mantenere quello che prometteva, cioè una connettivitè ininterrotta ai social network. In 2 mesi se ne sono venduti solo 500, troppo pochi per poter essere ritenuti interessanti; annullato anche il lancio autunnale in Europa, per non rischiare il bis. Ma non è un addio: si sta studiando un vero sistema operativo da inserire che sia all'altezza dei tempi, qualche modifica hardware, e poi si potrà fare un vero lancio.
Problema diverso per la Apple, contro cui è stata attivata una class action (cioè un'azione di gruppo per chiedere un processo civile), per il difetto che ha mostrato di avere l'iPhone4 all'antenna. Infatti, quando viene impugnato con la mano sinistra, la mano interferisce col perfetto funzionamento dello smartphone e la ricezione telefonica cala a zero. La cosa ha destato rabbia tra gli acquirenti, tanto che si sono trovati facilmente i sottoscrittori che hanno depositato i documenti necessari ad avviare la class action presso la Corte federale del Maryland. All'azienda di Cupertino vengono contestati la falsa dichiarazione, la frode, la generale negligenza, pratiche generali ingannevoli e vie elencando.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati