Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Navigazione libera per un'ora, poi a velocità ridotta

Milano: al via il wifi gratuito in città


Milano: al via il wifi gratuito in città
31/07/2012, 09:47

MILANO - Prende il via a Milano il sistema wifi per collegarsi ad Internet. Oltre 200 antenne (tecnicamente si chiamano hotspot) già attivate, altre 60 verranno attivate nei prossimi giorni e si cercherà di attivarne altre 1000 entro la fine dell'anno. L'iniziativa, chiamata "OpenWifiMilano", è ancora allo stato sperimentale e quindi ha delle zone dove il segnale è debole e intermittente, ma presto dovrebbe coprire l'intero centro cittadino. 
Le condizioni per ora sono queste: ci sono una serie di siti istituzionali dove la navigazione è libera; per tutti gli altri siti c'è un periodo di un'ora disponibile a tutta velocità con un quantitativo di dati scaricabile pari di 300 megabyte (anche se bisogna avere una Sim italiana e bisogna registrarsi); finita quest'ora la navigazione prosegue alla velocità di 192 Kb/s fino a mezzanotte. 
Ma anche qui non mancano le polemiche. Il consigliere del Movimento 5 Stelle Mattia Calise ha protestato perchè gli hotspots sono collegati alla rete a fibre ottiche Campus 2, varata dalla Moratti e che costa al Comune 50 milioni l'anno; mentre si potrebbe disporregratuitamente delle rete Metroweb. Ma Sergio Mancuso, vice direttore generale del Comune,  ha fatto presente che il contratto con la Campus 2, fatta dalla giunta Moratti, deve essere comunque rispettato, se non si vuole pagare una pesantissima penale. E quindi, visto che bisogna pagarla, tanto vale usarla. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©