Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

MINI a “G come Giocare: divertirsi per crescere bene”


MINI a “G come Giocare: divertirsi per crescere bene”
22/11/2012, 15:04

Puntuale come ogni anno, arriva “G come Giocare: divertirsi per crescere bene”, la fiera-evento dedicata al giocattolo. Da oggi al 18 novembre 2012, presso il Padiglione 3 di FieraMilanoCity (ingresso Gate Teodorico), si svolge la quinta edizione di questa manifestazione che l’anno scorso ha riscosso un forte successo con oltre 57.000 visitatori, pari ad un incremento del 12% rispetto all’anno precedente. “G come Giocare: divertirsi per crescere bene” è organizzata da Assogiocattoli e dal Salone Internazionale del Giocattolo con il supporto logistico e organizzativo di Fiera Milano. L’ingresso gratuito alla manifestazione consente ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie di assistere a una fantastica preview dei giochi ideati per il Natale 2012. “G come Giocare: divertirsi per crescere bene” gode di un’ampia area espositiva (10.000 metri quadrati): una location perfetta per ospitare le numerose aree tematiche di questa edizione.

Le aree tematiche. Quest’anno, il concept della fiera-evento ruota attorno a due temi-cardine: il “gioco”, inteso come valore fondamentale per lo sviluppo, e il “giocattolo” come strumento insostituibile per la crescita e per la corretta educazione del bambino. La manifestazione, grazie anche al contributo delle aziende espositrici, ripropone il suo format vincente, rendendo disponibili i giocattoli a tutti i piccoli visitatori che potranno provarli divertendosi. “G come giocare: divertirsi per crescere bene” si svolge all’insegna della partecipazione e del coinvolgimento, esaltando il gioco come valore fondamentale e declinandolo nelle nove aree tematiche di questa edizione: il Giocattolo – l’Alimentazione – lo Sport – il Modellismo – l’Editoria – la Scuola – i Videogames – la Puericultura e l’Ecosostenibilità.

“Alimentazione” ed “Ecosostenibilità”, a sottolineare l’attenzione nei confronti di temi attualissimi e al centro di fondamentali sviluppi nei prossimi anni. Gli alimenti sani e naturali, importantissimi per la crescita e l’ecologia, un valore sempre più diffuso nelle società contemporanee e che ormai coinvolge anche i più piccoli, grazie all’attenzione crescente per i giocattoli “green”, il riciclo e l’attenzione agli imballaggi.

Dopo il successo della scorsa edizione, anche quest’anno viene riproposto “Mangiando s’impara”. Il progetto permette ai bambini di divertirsi, di “apprendere con il cibo”, giocando con i profumi, i colori, i sapori e la consistenza degli alimenti, avvicinandosi anche ai principi di una sana alimentazione basata sulla scelta di pasti bilanciati, ricchi di verdure e frutta.

Al Salone Internazionale del Giocattolo MINI è presente con un proprio spazio espositivo: 105 metri quadri a disposizione allo STAND C49 – D54. Qui MINI accoglierà i bambini che scriveranno i loro desideri a Santa Claus, nel tentativo di stabilire il record per la raccolta più numerosa mai effettuata. Inoltre, grazie alle sue forme “morbide e rotonde”, MINI è molto apprezzata anche dai bambini che potranno così “rifarsi gli occhi” con i meravigliosi e simpaticcisimi MINI gadget della MINI Collection Kids. Dalle “BE MINI Baby Socks” alle “Kids  I Love MINI T – SHIRT”, dalla “MINI Cooper S  Convertible Red Electric Car” alle “MINI FUN CARS”.

MINI Goes to Santa Claus. La presenza di MINI a “G come Giocare: divertirsi per crescere bene” assume anche un significato molto particolare perché proprio qui – domenica 18 novembreMINI farà la sua ultima tappa del tour che l’ha portata a visitare alcune delle principali città italiane per raccogliere i desideri dei bambini da consegnare a Santa Claus con un fantastico MINI Mobile Post Office. Dopo aver fatto sosta nelle piazze e nelle scuole delle principali città italiane  - Messina, Napoli, Roma, Perugia, Empoli, Bologna, Padova, Verona, Brescia e Torino – MINI ha scelto di concludere il tuor al Salone Internazionale del Giocattolo di Milano.

Presso lo stand MINI, gli elfi aiuteranno i bambini a scrivere i loro desideri indirizzati a Santa Claus. Un contributo prezioso quello dei piccoli meneghini perché aiuterà MINI nel tentativo di stabilire il record per il maggior numero di letterine mai consegnate nella storia a Babbo Natale. Il 24 novembre partirà infatti MINI Goes to Santa Claus, il viaggio nel cuore dell’Europa che porterà la MINI Family a raggiungere il Santa Claus Village di Rovaniemi in Finlandia. Consegnare le letterine dei bambini a Santa Claus. Un intento nobilissimo per un Natale “unconventional” in perfetto stile MINI.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©