Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Battuta all’asta per 80 mila Euro

MINI di Diane von Furstenberg per la ricerca contro l’AIDS


MINI di Diane von Furstenberg per la ricerca contro l’AIDS
28/09/2010, 20:09

Milano - Il costante impegno di MINI a livello di comunicazione sociale si è concretizzato in un altro evento benefico svoltosi ieri sera presso La Permanente di Via Turati 34 a Milano, in occasione della cena di gala di amfAR che ha concluso la settimana della moda milanese e alla presenza di tutti i più famosi stilisti del mondo.

La MINI Cooper S rossa cosparsa di labbra, disegnata da Diane von Furstenberg, è stata battuta all’asta per 80 mila Euro e il ricavato sarà donato ad amfAR, la Fondazione Americana per la Ricerca sull’AIDS.

L’affascinante creazione della stilista americana di origine belga era soltanto una delle tre esclusive interpretazioni di MINI create per Life Ball 2010, lo scorso luglio 2010. Le altre due sono state frutto del genio della star della moda newyorkese Kenneth Cole (MINI Cabrio color argento) e dell’inventiva del direttore di moda femminile della Calvin Klein Collection, Francisco Costa (MINI Countryman in nero opaco con logo riflettente su ognuna delle portiere anteriori). Quest’ultima creazione è stata battuta all’asta per 40 mila Euro lo scorso luglio a Vienna con i proventi sempre destinati ad amfAR.

La MINI Cooper S di Diane von Furstenberg, battuta all’asta ieri sera in occasione della serata amfAR, si caratterizza per un rosso brillante, colore che esprime da sempre la consapevolezza dell’AIDS, disseminato di varie labbra colorate a rappresentare la stilista, e per un bianco madreperla a donare un tocco iridescente ai cerchi delle ruote, ai gusci degli specchietti e al tetto della vettura. Il cofano è adornato con le iniziali della von Furstenberg che ha definito la sua interpretazione di MINI “Un’auto che scoppia di vita e di amore”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Mini Cooper S battuta 80 mila euro all'asta in favore della lotta all'AIDS