Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Monti Tifatini,scrigno di biodiversità


Monti Tifatini,scrigno di biodiversità
26/10/2011, 10:10

Sabato 29 ottobre ore 17.30, presso la sede operativa del WWF Caserta - Via P. Harris 8 - San Nicola la Strada, si svolgerà un incontro dal titolo " I Monti Tifatini , scrigno di biodiversità" , nell'ambito della manifestazione nazionale del WWF Italia "Biodiversamente 2011", dedicato quest'anno alla ricerca scientifica nell'ambito della biodiversità. In tutta Italia sono stati coinvolti musei scientifici ed aree protette che sono state aperte gratuitamente al pubblico nello scorso fine settimana per illustrare al grande pubblico il significato ed il valore della biodiversità. A conclusione di questo percorso, il WWF Caserta presenterà il suo progetto di un " erbario digitale ", che attualmente raccoglie già circa 200 specie, che intende testimoniare la grande ricchezza di vita che esiste in Terra di Lavoro ed in particolare sui Monti Tifatini, una catena collinare che circonda la città capoluogo e che è sede di grandi contrasti. Per coinvolgere sempre più i cittadini nella conoscenza e quindi nella protezione della biodiversità vegetale, il WWF Caserta chiederà a tutti di raccogliere una documentazione fotografica sulle piante spontanee di Terra di Lavoro: diventare ricercatori per un giorno. Le foto serviranno ad arricchire l'erbario e quindi la consapevolezza sulla ricchezza di vita che ancora esiste anche vicino ad aree fortemente urbanizzate: " Noi conserviamo quello che amiamo, amiamo quello che comprendiamo, comprendiamo quello che ci hanno insegnato "- (Baba Dioum Ministro e ambientalista,Senegal). Sul sito internet del WWF Caserta saranno presto disponibili maggiori informazioni ed una scheda utile per la raccolta dei dati fotografici . Durante l'incontro verrà messa in rilievo anche un'altra ricchezza dei nostri prati e monti : le piante officinali, vera farmacia naturale con cui l'Uomo ha soddisfatto il proprio bisogno di salute da tempi immemorabili. L'incontro è aperto a tutti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©