Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Motor Show Bologna 2012: un’area Fiat dedicata a Panda 4x4


Motor Show Bologna 2012: un’area Fiat dedicata a Panda 4x4
27/11/2012, 11:17

In occasione della 37esima edizione del Motor Show di Bologna, in programma dal 5 al 9 dicembre, il brand Fiat partecipa con una flotta di dieci Panda 4x4 messa a disposizione del pubblico per coinvolgenti test drive su un tracciato con ostacoli e diversi fondi stradali. Il tutto all'insegna della massima sicurezza grazie alla presenza di piloti istruttori qualificati che condurranno le vetture nelle prove.

Ospitata presso l'area esterna 47, all'interno del complesso fieristico di Bologna, la zona dedicata alla 'Fiat Panda 4x4' prevede,  a ridosso del tracciato, un'area hospitality dove il pubblico potrà ascoltare musica, bere un caffè  e ammirare due esemplari della nuova vettura Fiat, l'unico modello a trazione integrale del segmento A.  

Accompagnati da piloti professionisti, i visitatori dell'area 'Panda 4x4' potranno affrontare in totale sicurezza il tracciato che prevede una strada con strisce di mezzeria, attraversamento pedonale e un cantiere di 'lavori in corso' dove spicca un camion trasporto mezzi movimento terra da superare,  Il tutto reso ancora più avvincente dal susseguirsi continuo di ponti, rampe e passaggi con differenti fondi (legno, pietra, ghiaia) e diverse altezze, lunghezze e pendenze che metteranno in evidenza le straordinarie doti off-road di Fiat Panda 4x4.

L'area allestita a Bologna è stata realizzata dal brand Fiat in collaborazione con ACI-Vallelunga, la società che amministra il polo multifunzionale dell'Autodromo di Vallelunga ubicato alle porte di Roma.

Panda 4x4, l'unica 'citycar 4x4' del mercato

La Fiat Panda 4x4 è l'unico modello a trazione integrale del segmento A. Erede di un best seller che fece la sua prima apparizione 29 anni fa affermandosi come la più piccola e intrigante "esploratrice" della categoria, oggi la nuova Panda a trazione integrale si conferma una vettura "tuttofare" pronta ad affrontare con la stessa disinvoltura mulattiere di montagna e "giungla" urbana. Oltre a una dotazione di serie capace di soddisfare il più esigente dei clienti, dal punto di vista tecnico, la nuova Panda 4x4 migliora ancora una volta se stessa e si dimostra una degna concorrente di vetture off-road dalle dimensioni (e dal prezzo) ben più importanti.

Proposto a cinque porte, il modello misura 368 centimetri di lunghezza, 167 di larghezza e 160 di altezza. Il passo è di 230 cm mentre la carreggiata anteriore è di 141 centimetri e quella posteriore è di 140. Caratterizzata da marcate linee geometriche dei paraurti anteriori e posteriori, completi di riporti estetici color alluminio a sottolineare la presenza della protezione metallica sotto-scocca, la nuova Panda 4x4 può 'vestire' due inediti colori di carrozzeria: l'arancio Sicilia (pastello) e il verde Toscana (metallizzato). All'interno, rispetto alle versioni 4x2, spiccano alcune novità come una nuova variante verde per la fascia che incornicia strumentazione e tascone porta-oggetti, i sedili in tessuto dal design specifico in tre tinte (verde, sabbia, zucca) arricchiti da dettagli in eco-pelle e un ulteriore vano porta-oggetti in aggiunta ai 14 già presenti sulle versioni 4x2.

Panda 4x4 è una vettura dalla spiccata personalità che saprà conquistare clienti esigenti, amanti dell'avventura e della vita all'aria aperta. Per loro la nuova versione adotta un sistema di trasmissione "Torque on demand" che entra in funzione automaticamente quando occorre, permettendo di superare con disinvoltura qualunque situazione. Inoltre, Panda 4x4 propone di serie il sistema ESC (Electronic Stability Control) completo di funzione ELD (Electronic Locking Differential), un ulteriore ausilio alla guida e allo spunto in partenza su percorsi a scarsa aderenza (neve, ghiaccio, fango ecc.).

In più la Panda 4x4 dispone anche di tutte quelle caratteristiche dinamiche e di comfort che le consentono di superare comodamente percorsi lunghi e impegnativi grazie soprattutto allo schema delle sospensioni rinnovate - a ruote indipendenti di tipo Mc Pherson per l'anteriore, a ruote interconnesse tramite ponte torcente al posteriore - e al cambio a 6 marce con prima accorciata, in abbinamento al motore TwinAir Turbo, che accentua le doti off-road del modello garantendo un eccellente spunto nelle partenze in salita. Infine, contribuiscono alla massima aderenza su ogni superficie l'adozione di pneumatici specifici 175/65 R15 84T M+S.

Inoltre, la nuova vettura si trova a proprio agio su terreni sconnessi e difficili anche grazie alla generosa altezza da terra  - 16 centimetri per la versione Multijet II e 15 centimetri per la versione Twinair Turbo - ed agli ottimi valori degli "angoli caratteristici fuoristrada": 21° (attacco), 36° (uscita) e 20° (dosso).

Fiat Panda 4x4 è disponibile con due motorizzazioni, entrambe dotate di Start&Stop: il nuovo 0.9 TwinAir Turbo da 85 CV e il diesel 1.3 Multijet II da 75 CV. Rispetto al 1.2 Fire della precedente generazione, il TwinAir Turbo propone un incremento del 40% della coppia che, unita al cambio specifico a 6 marce con prima accorciata, garantisce un netto miglioramento delle capacità di partenza in salita, della qualità dello spunto, dell'elasticità e della ripresa. Un analogo miglioramento è percepibile sulla motorizzazione Multijet II grazie all'aumento della coppia del 30%.

Ricchissima la dotazione di serie che include sistema ESC completo di ELD, climatizzatore manuale, radio CD/MP3, cerchi in lega bruniti da 15", pneumatici 175/65 R15 M+S, retrovisori elettrici, chiusura centralizzata con telecomando a distanza e poggiatesta posteriori. Inoltre, tra i numerosi optional e accessori disponibili, si segnalano l'innovativo "City Brake Control", il sedile posteriore scorrevole e il Blue&Me TomTom2 LIVE".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©