Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Il foglio rosa tra le novità della nuova normativa

Motorino 50 e microcar: da oggi l'esame di pratica


Motorino 50 e microcar: da oggi l'esame di pratica
01/04/2011, 09:04

Da oggi per ottenere il patentino per guidare un motorino 50 o una microcar non sarà più sufficiente sostenere la prova teorica sul codice della strada, ma sarà necessario sottoporsi anche ad una prova pratica. In attesa della "licenza di guida", inoltre, sarà possibile circolare con il foglio rosa, che verrà rilasciato soltanto dopo il superamento della prova di teoria (proprio come accade per la patente B, quella per la guida delle automobili, per la quale l'autorizzazione per esercitarsi alla guida viene rilasciata solo dopo aver superato la prova teorica). Questo è quanto previsto dalle nuove disposizioni che verranno applicate esclusivamente alle domande che verranno presentate a partire da oggi, 1 aprile 2011, e che, invece, non riguardano chi ha già sostenuto e superato l'esame teorico nè che ha compiuto 18 anni entro il 30 settembre 2005.
Le nuove disposizioni non comportano modifiche alla prova teorica; l'unica novità riguarda l'aggiunta di un'ora di lezione, nell'ambito dei corsi di preparazione, incentrata sul tema "elementari conoscenze sul funzionamento dei ciclomotori in caso di emergenza".
Le principali novità introdotte dalla nuova normativa, invece, riguardano:
- il rilascio, in seguito al superamento della prova teorica, del foglio rosa, l'autorizzazione ad esercitarsi alla guida del ciclomotore, valido per sei mesi;
- la possibilità di esercitarsi alla guida. Per quanto riguarda i ciclomotori a due ruote le esercitazioni saranno consentite in luoghi "poco frequentati". Invece, per quanto riguarda i ciclomotori omologati per il trasporto di un passeggero al fianco del conducente, è necessario che sia presente una persona under 65 con la patente B da almeno dieci anni. In quest'ultimo caso, sul veicolo bisognerà apporre la "P" di principiante;
- la prova pratica potrà essere sostenuta non prima di un mese e non oltre sei mesi dal rilascio del foglio rosa. L'esame pratico potrà essere sostenuto al massimo due volte e a distanza non inferiore di un mese l'una dall'altra. Nella prima parte esso consisterà, per i ciclomotori, in un test di slalom tra ostacoli, in un percorso di una traiettoria a forma di otto e in una prova di frenate. Per le minicar la prova consisterà in preparazine del veicolo, manovre di base, parcheggio, retromarcia e frenate. La seconda prova si svolgerà nel traffico. nel caso in cui l'esito dovesse essere negativo, dovrà trascorrere almeno un mese prima di sostenere un'altra prova.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©