Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

La modella litiga con un dipendente aeroportuale

Naomi Campbell ne combina un'altra: urla e insulti a Salerno

Nel 2008 altri episodi analoghi

Naomi Campbell ne combina un'altra: urla e insulti a Salerno
26/05/2011, 21:05

SALERNO – Della serie “il lupo perde il pelo ma non il vizio”… Naomi Campbell è tornata a “fare danni” come suo solito. La Venere Nera, così com’è apostrofata per il suo fisico statuario dai tempi in cui era una delle modelle più pagate al Mondo, ha dato il meglio (ma sarebbe il caso di dire, il peggio) di sé all’aeroporto di Salerno. La stella era infatti arrivata nella cittadina campana per raggiungere Leonardo di Caprio, Melissa Satta ed altri amici a Capri. Giunta alla dogana, però, un dipendente ha avuto “l’ardire” di chiederle di aprire la borsa per vedere cosa contenesse. Controlli di routine, ovviamente. Solo che Naomi non l’ha presa affatto bene: infuriata ha iniziato ad urlare, si è rifiutata categoricamente di aprire la borsetta ed, anzi, ha preteso di parlare con il direttore dello scalo.
Non è tutto. La Campbell, una volta arrivata a Capri, si è anche premurata di indirizzare una lettera al sindaco di Salerno Vincenzo De Luca esprimendo tutto il suo disappunto per l’accaduto. Insomma, tutto come da copione, anche perché la modella non è nuova a scatti del genere (basti pensare a quando insultò un lavoratore dell’aeroporto di Heatrow e fu condannata a 200 ore di lavori forzati). Peccato che questa volta Naomi abbia invece ricevuto una lettera di scuse dalla dirigenza dell’aeroporto e, terminate le vacanze, ieri alle 18 è arrivata all’aeroporto a bordo di una Mercedes dai vetri scuri, ha attraversato il varco di sicurezza con tanto di bagaglio a seguito, naturalmente non controllato, e poi è salita sul bus che l’ha accompagnata fino all’aereo privato. Con buona pace di ogni più piccola regola di decenza.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©

Correlati

30/05/2011, 15:05

Valeria Marini si sposa