Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Napoli accessibile con Peepul e Comune di Napoli


Napoli accessibile con Peepul e Comune di Napoli
02/04/2011, 11:04

Un significativo passo in avanti verso una città sempre più accessibile, grazie al rispetto di una norma già da tempo in vigore, ma troppo spesso ignorata, ovvero l'obbligo della rimozione delle barriere architettoniche negli esercizi privati aperti al pubblico. Questo l’oggetto dell’incontro-dibattito che si terrà nella sede della Municipalità Vomero – Arenella, in cui verranno discussi nello specifico gli aspetti relativi all’impegno della Municipalità 5 per la messa in opera di “Un gradino di solidarietà”, progetto promosso dall’associazione di volontariato Peepul, finanziato dal CSV Napoli nell'ambito del bando di idee 2009 “Le Reti della Solidarietà”, e di cui la Municipalità Vomero Arenella è partner insieme alla Municipalità 1 e alla Croce Rossa Italiana.
Il progetto, che coinvolge anche associazioni e ordini professionali (architetti, ingegneri, geometri) e tecnici degli uffici comunali, prevede l’analisi del livello di accessibilità degli esercizi privati aperti al pubblico presenti sul territorio e l’individuazione di strategie per assicurare il rispetto degli obblighi normativi per l’abbattimento delle barriere architettoniche, in fase di ristrutturazione, delle unità commerciali.
In particolare, è stato inserito un nuovo modello nella procedura online (servizio predisposto dal Comune di Napoli ed operativo già dal 15 febbraio 2011) per le barriere architettoniche, che impone l’obbligo agli esercenti di presentare, al termine dei lavori di ristrutturazione, un’adeguata documentazione che certifichi la totale eliminazione delle barriere architettoniche: la verifica dovrà essere eseguita da un tecnico ed accompagnata da una documentazione fotografica che ne dimostri l’effettiva esecuzione, semplificando in tal modo le operazioni di controllo dell'ufficio tecnico del Comune.

All’incontro interverranno Mario Coppeto, Presidente della Municipalità 5, Pasquale Belfiore, Assessore all’edilizia privata del Comune di Napoli, Ileana Esposito Lepre, Presidente associazione onlus Peepul, Nazario Festeggiato, CSV Napoli, Gennaro Polichetti, Presidente Ordine Architetti pianificatori paesaggisti conservatori di Napoli e provincia, Luigi Vinci, Presidente Ordine degli Ingegneri della provincia di Napoli, Diego Buono, Presidente del Collegio Geometri e Geometri Laureati della provincia di Napoli, gli architetti Alessandra Laurienzo e Donata Monti, Comitato organizzatore.
Modera il dibattito l’Assessore della Municipalità 5, Paola de Gennaro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©