Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Napoli, simposio “Fibromi uterini: nuovi orizzonti terapeutici”


Napoli, simposio “Fibromi uterini: nuovi orizzonti terapeutici”
04/10/2013, 10:33

NSAPOLI - Il simposio sarà l’occasione per inquadrare la patologia – epidemiologia, eziologia e aspetti clinici dei fibromi uterini – ma soprattutto per discutere dei nuovi approcci terapeutici.
In particolare, verrà presentata una nuova soluzione terapeutica per il trattamento dei fibromi uterini, la prima di una nuova classe di farmaci, che riduce in modo significativo, rapido e duraturo sintomi e dimensioni dei fibromi, contribuendo anche a preservare la fertilità della donna, con conseguenze positive sulla qualità della vita.
I fibromi uterini sono una patologia generalmente benigna, ma estremamente diffusa, che colpisce fino al 40% delle donne in età fertile. Nel 50% dei casi la sintomatologia (dolori, eccessivo sanguinamento, anemia, infertilità) è grave al punto da incidere sulle attività quotidiane, lavorative e sociali, e perciò richiede un trattamento adeguato.
All’incontro interverranno:

  • Ettore Cicinelli - Direttore IV U.O. ginecologia ed ostetrica, Università di Bari;
  • Giuseppe De Francesco – Dirigente medico al reparto di ostetricia e ginecologia dell'Ospedale Evangelico Villa Betania di Napoli;
  • Francesco Maria Primiero - Professore associato di ginecologia, Università La Sapienza di Roma
  • Anna Maria Paoletti - Professore ordinario di ginecologia e ostetricia, Università degli Studi di Cagliari;
  • Silvestro Carinelli - Vice Direttore Senior Anatomia Patologica e MDL, Istituto Europeo di Oncologia di Milano;

Moderano: Nicola Colacurci (Napoli), Carmine Nappi (Napoli) – Presidente del Congresso, Francesco Petraglia (Siena)

  • Presiede la sessione: Giuseppe De Placido - Presidente del Congresso.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©