Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Il nuovo progetto che punta sugli scontenti di facebook

Nasce "Diaspora", il nuovo social network con più privacy


Nasce 'Diaspora', il nuovo social network con più privacy
27/08/2010, 21:08

NAPOLI - Daniel Grippi, Maxwell Salzberg, Raphael Sofaer, Ilya Zhitomirskiy sono rispettivamente tre scianziati ed un matematico che hanno deciso di far concorrenza al mastodontico (ma probabilmente non invicibile) Facebook.
Con il loro "Diaspora", nuovo social network opesource che sarà lanciato ufficialmente dal prossimo 15 settembre, i quattro giovani studenti newyorkesi vogliono presentare un'alternativa ai milioni di netsurfer che, nel mondo, hanno scelto la creatura di Zuckerberg e sono poi rimasti delusi o comunque non del tutto soddisfatti dalla gestione della propria privacy e da una serie di altri fastidiosi bugs.
Diaspora, infatti, promette una migliore, più semplice e sicura gestione dei propri dati personali sensibili; proponendosi tra l'altro con un software open-source e cioè disponibile all'intera comunità internet. Simpatico e suggestivo l'aneddoto che riguarda gli albori del progetto; con i 4 studenti che erano alla ricerca disperata di almeno 10.000 dollari di fondi per finanziare il lavoro. Nel giro di poco, però, la cifra raggiunta ha addirittura raggiunto i 200.000 e, cosa ancora più sorprendente, tra i 6.500 donatori, era presente anche lo stesso ideatore di Facebook.
Che dire: i miracoli della fame di ricerca americana.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©