Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Nasce un nuovo progetto editoriale: You-NG


Nasce un nuovo progetto editoriale: You-NG
20/01/2012, 12:01

YOU scritto in maiuscolo ad indicare la personalizzazione e la responsabilità individuale ed “ng” come acronimo di “new generation”: la fusione delle due parole forma il vocabolo inglese “young” (giovane). www.you-ng.it, è il un nuovo portale di infotainment, un ambizioso esperimento di editoria diretta, un ibrido tra l’interattività e la duttilità di un blog e la professionalità di una testata giornalistica. Con una struttura grafica progettata per la comunicazione 2.0 e l’organizzazione redazionale per nulla gerarchica, il blog mira a rompere gli schemi del giornalismo tradizionale, sfruttando al massimo le potenzialità delle reti sociali; il tutto con il supporto di un network di pagine d'informazione che, su Facebook, vantano una base di oltre 800.000 iscritti.
Martedì 24 gennaio 2012, alle ore 11.30, si terrà la conferenza stampa di presentazione presso lo spazio OFCA (Officina Cutillo Architetti), in via Cesare Battisti n.76 – Caserta, che il noto architetto casertano Raffaele Cutillo ha messo a disposizione come attestazione di adesione al progetto che porta la firma del giovane giornalista Germano Milite. Come ospite d’onore, all’incontro sarà presente anche Lorenzo Del Boca; giornalista Ansa, presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti per tre mandati consecutivi, storico e scrittore.
Partendo dalla difficile, ma proprio per questo stimolante realtà campana, YOUng vuole dunque volare alto, puntando a coinvolgere tutto il territorio nazionale grazie ad uno sguardo competente ed interessato anche a ciò che accade fuori dallo Stivale. Il segreto è l'aver riunito e potenziato le già seguitissime pagine d'informazione create sul noto social network di Mark Zuckerberg, articolando una struttura capace di andare ben oltre il consueto lavoro di aggregazione, copia-incolla e diffusione di news provenienti da altre testate. Su YOUng, infatti, lavorerà una squadra composta da giornalisti professionisti e pubblicisti, blogger, videomaker, informatici e creativi digitali uniti dalla passione per la comunicazione, l'informazione e la verità. Lo YOUngTeam è difatti composto da diverse professionalità di alto profilo convinte che, senza una buona opera d'informazione e di condivisione della conoscenza, non può propiziarsi alcuna rivoluzione culturale.




Il gruppo di lavoro si occuperà delle tematiche più svariate, spaziando dall'economia alla sociologia, dalla politica alla cultura; per arrivare fino alla green-economy, alla programmazione, alla fotografia ed al videomaking. Una combinazione genuina il cui collante è costituito dall’entusiasmo, dalla passione e dall’onestà umana ed intellettuale.
YOUng, in quanto spazio d’approfondimento giornalistico e d’intrattenimento, completamente libero rispetto qualunque gruppo imprenditoriale e qualunque partito politico, condurrà inchieste, interviste; curerà rubriche, convegni ed eventi solitamente lasciati fuori dal circuito dei cosiddetti “media tradizionali”, ma sempre più necessari per mantenere viva la coscienza critica collettiva e lo spirito d’indignazione che va oltre le ormai sbiadite bandiere partitiche. Da qui nasce la coraggiosa scelta di finanziarsi esclusivamente tramite crowd funding ed advertising (etico) online. Lo YOUngTeam, dunque, sarà sostenuto direttamente dai propri follower.
“Se siamo in tanti, con poco, facciamo moltissimo” è il motto che accompagnerà la campagna di “donazioni annuali” prevista per liberare l’informazione e consegnarla direttamente ai cittadini. La cifra simbolica richiesta, pari a 2 euro al mese, servirà a tramutare il “volontariato giornalistico” dei cronisti indipendenti e senza gruppi editoriali alle spalle in lavoro professionale e soprattutto monitorato da chi lo finanzia: se i servizi di YOUng non rispetteranno un certo standard, l’impianto meritocratico del web farà il suo dovere e taglierà in automatico i fondi a chi dimostrerà di non meritarseli. Sul portale, inoltre, sarà presente uno speciale “contatore di fondi” che aggiornerà i lettori, in tempo reale, inerentemente le quote raccolte durante ogni mese d’attività. Lo scopo, come intuibile, è quello di fornire i mezzi per poter vagliare sia il successo dell’iniziativa che il corretto impiego delle risorse economiche raccolte dallo YOUngTeam. Le proiezioni degli esperti del mondo digitale e ciò che sta già accadendo negli U.S.A., del resto, parlano chiaro: nel giro di 5 anni l’informazione online sarà un fenomeno di massa (e prioritario) anche in Italia. YOUng vuole quindi anticipare i tempi, preparandosi sin da subito alla sfida del nuovo mercato editoriale 2.0.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©