Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Ecco perché questo frutto fa bene alla salute

Nelle fragole è presente una molecola anti-malaria


Nelle fragole è presente una molecola anti-malaria
14/04/2012, 13:04

PADOVA - Proprietà “guaritrici” della fragola sono state scoperte dai ricercatori del Dipartimento Qualità Alimentare e Nutrizione della Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige (Trento). Uno studio molto approfondito sui componenti della fragola ha dimostrato per la prima volta che in questo frutto è presente in grandi quantità l’agrimoniin, un tannino naturale appartenente alla famiglia degli ellagitannini, usato largamente nella medicina tradizionale asiatica e studiato per le proprietà astringenti, antiemorragiche, antimalariche e antitumorali. Secondo la ricerca, oggetto della tesi di laurea in Scienze farmaceutiche applicate presso la facoltà di Farmacia dell'Università di Padova della studentessa trentina Elisa Pojer, l’agrimoniin è il più importante ellagitannino presente nella fragola e nella fragolina di bosco, ed è presente nella dose di 200 milligrammi per chilogrammo di frutto. Finora l’importanza di questo principio attivo era del tutto sconosciuta per l’alimentazione: il team di ricercatori di San Michele ha estratto e purificato l’agrimoniin attraverso la cromatografia preparativa dai frutti maturi della fragolina di bosco, la Fragaria vesca. La sua struttura e' stata caratterizzata mediante esperimenti di risonanza magnetica nucleare, spettrometria di massa ed altre tecniche spettroscopiche.

Commenta Stampa
di AF
Riproduzione riservata ©