Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Parla Vincenzo Tipo, medico del Santobono

Nessun allarme in Campania per l’influenza A


.

Nessun allarme in Campania per l’influenza A
11/11/2009, 13:11

NAPOLI - Dopo l’allarmismo dei giorni scorsi per una percentuale di casi di influenza A verificatisi in Campania, a rassicurare la popolazione è il professor Vincenzo Tipo, primario dell’ospedale Santobono di Napoli.
La concentrazione di casi in questa zona d’Italia sarebbe dovuta alla densità della popolazione e alle abitudini di vita dei napoletani.
L’epidemia c’è effettivamente stata, però sottolinea il medico, è stata comunque contenuta negli effetti e le complicanze sono state poche rispetto al numero di casi registrati. I maggiori problemi e i decessi hanno riguardato persone che soffrivano di patologie particolari e per le quali l’influenza ha dunque avuto gravi complicazioni.
Nei prossimi mesi, avverte il professor Tipo, c’è da attendersi un nuovo picco di casi di influenza che coinvolgerà la Campania.
Comunque il medico fornisce anche delle rassicurazioni. La psicosi si sarebbe creata soprattutto a causa della ridondanza mediatica da parte degli organi informativi che non sempre hanno diffuso informazioni corrette mettendo dunque, senza motivo, in allarme la popolazione. Le categorie maggiormente a rischio restano i bambini e i giovani fino ai 28 anni .

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©