Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

NEW MEGANE III : LA SFIDA RIPARTE


NEW MEGANE III : LA SFIDA RIPARTE
19/05/2008, 18:05

La Nuova Renault Megane sara' una delle grandi protagoniste del 2008. Posto che il segmento è piuttosto competitivo (leggasi Kia Cee’d, Fiat Bravo, Ford Focus, Peugeot 308, ma soprattutto le ormai prossime Lancia Delta, Mazda3 e Volkswagen Golf), la nuova Megane punta a scuotere il mercato come accadde al lancio dell’attuale modello. Si sa per certo che la nuova generazione abbandonerà il concept impattante e sorprendente per rifarsi a linee più “vendibili”, ed è su questo incipit che il nostro eccellente grafico ha lavorato per ricreare questa sequenza di immagini.

Estetica più 'vendibile'
Vi offriamo una visuale completa, come è nostra consuetudine, della futura Renault nuova Megane, partendo dal frontale, naturale evoluzione delle ultime proposte del marchio francese. In particolare è evidente la parentela con la nuova Laguna, anche se ci permettiamo di dire che questo nostro rendering prende il meglio di quell’ispirazione estetica mettendo in luce un frontale più graffiante rispetto a quello della berlina media francese. Muscoli e fluidità, un eccellente connubio quello ricreato in queste immagini, con una vista laterale sportiveggiante, una linea di cintura piuttosto alta e un peculiare fascione basso in tinta diversa rispetto al corpo macchina. Il posteriore è arrotondato e morbido, molto meno singolare rispetto all’attuale modello, ed è soprattutto in funzione di questo che definiamo più vendibile l’estetica di questa Renault nuova Megane; bello il taglio dei gruppi ottici, così come l’aspetto d’insieme del posteriore.

Gli interni richiamano al 100% quelli della Laguna, un enorme passo in avanti in termini di offerta per una hatchback come questa: comodità, funzionalità, ma anche scelta dei materiali hanno ispirato il nostro grafico per ricreare interni che nella versione top di gamma saranno sicuramente di buon livello.

Motori
Probabile qualche novità in questo versante, pur rimanendo un’ampia offerta dei benzina (dal 1.4 al 2.0) e dei diesel (intramontabile il 1.5dCi, fino al 2,0 da 130 a 175CV). Sicura poi una versione pompata, magari con il 2.0T da 225CV rivisitato per l’occasione.

Prezzo?
Potenziale prezzo d’attacco 15.000 euro, fino al top di gamma da quasi 30.000 euro.

Commenta Stampa
di Fabrizio Pirone
Riproduzione riservata ©