Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

La cantante commenta la scelta di indossare abito succinto

Nina Zilli contro Belen Rodriguez


Nina Zilli contro Belen Rodriguez
21/02/2012, 21:02

ROMA - Nina Zilli contro Belen Rodriguez. La cantante si scaglia contro la “valletta” del festival di Sanremo commentando la scelta di indossare un abito dallo spacco vertiginoso. “La vita vera è fatta di madri che fanno la spesa, cucinano, studiano, lavorano - ha detto Nina al settimanale Chi – è agghiacciante che l'abbia fatto consapevolmente”. Anche Michelle Hunziker al Signorini Show su Radio Montecarlo ha aggiunto: “Non ne aveva bisogno”.
Michelle, dopo aver detto di non voler criticare le colleghe, ha spiegato che la Rodriguez è bellissima e “non ne ha proprio bisogno perché sa ballare, sa cantare. È bella, è simpatica e con una cosa del genere non fa un buon servizio lei”. Sulla stessa lunghezza d'onda la Zilli che aprendo lo spacco del vestito mostrando un tattoo a forma di farfalla e indossando un microslip ha rappresentato la classica donna-oggetto.
"Peggio per lei - commenta la cantante piacentina-. Perché un po' certe cose devono farti rabbia, non perché Belen sia bella, ma perché ci si chiede per quale motivo una che sa cantare, sa ballare, sa presentare, faccia un gesto come quello".
E incalza: "Le donne possono sempre scegliere, quando viene chiesto loro di fare qualcosa. E' ovvio che una valletta debba essere bella e che non si debba coprire, ma da lì ad aprire un vestito che era già aperto. Per me rimane un gesto di cattivo gusto".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©