Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Nuovo Jeep® Cherokee 2014 il Medium SUV ‘senza compromessi’ definisce un nuovo standard


Nuovo Jeep® Cherokee 2014 il Medium SUV ‘senza compromessi’ definisce un nuovo standard
28/03/2013, 17:44

Al Salone Internazionale di New York il marchio Jeep presenta in anteprima mondiale il nuovo Jeep® Cherokee 2014, ed introduce un nuovo standard di riferimento nel segmento dei Medium Sport Utility Vehicle.

Con l'introduzione del Model Year 2014, torna a far parte della gamma Jeep® disponibile in USA la nota denominazione Cherokee. Il risultato: il nuovo Jeep Cherokee 2014 ridefinisce completamente il segmento dei Medium SUV offrendo le leggendarie capacità 4x4 del marchio Jeep, il primo cambio automatico a nove rapporti disponibile nel segmento, consumi ridotti di oltre il 45 per cento (rispetto al modello Liberty che sostituisce), caratteristiche di guida su strada e maneggevolezza di classe superiore. A  tutto ciò, Jeep Cherokee aggiunge un design rivoluzionario e innovativo, finiture realizzate con cura artigianale, esclusivi contenuti tecnologici e più di 70 avanzati sistemi per la sicurezza e per la protezione degli occupanti. Il nuovo Jeep Cherokee è stato sviluppato per offrire ai clienti prestazioni su strada e fuoristrada di riferimento.

"Il nuovo Jeep Cherokee 2014 sarà lo standard di riferimento per i Medium SUV connuovilivelli di dinamica di guidasu strada ed efficienza nei consumi, e garantiràallo stesso tempo lestraordinarie capacità 4x4 che i clienti si aspettano da un modello Jeep" ha affermato Mike Manley, President and CEO Jeep brand, Chrysler Group LLC. " Jeep Cherokee vanta un nuovo design, un nuovo cambio automatico a nove rapporti e due nuove sofisticate motorizzazioni, capacità di classe superiore grazie a tre innovativi sistemi 4x4, più di 70 dispositivi di sicurezza e un'ampia serie di nuovi contenuti tecnologici".

Sistemi 4x4 Jeep

Il nuovo Jeep Cherokee 2014 offre tre innovativi sistemi di trazione integrale che assicurano capacità 4x4 di riferimento in qualsiasi condizione di utilizzo. Jeep Cherokee è il primo Medium SUV ad offrire il dispositivo di disconnessione dell'asse posteriore: questo sistema è in grado di ridurre le perdite di energia quando non è necessario utilizzare la modalità 4x4, determinando una maggiore efficienza nei consumi. La disconnessione dell'asse posteriore consente di passare in modo fluido dalla trazione a due ruote motrici a quella a quattro ruote motrici e di assicurare quindi la gestione permanente della coppia senza intervento da parte del guidatore.

Jeep Active Drive I

Disponibile sulle versioni Sport, Latitude e Limited, il sistema Jeep Active Drive I dispone di una unità di trasmissione della potenza (PTU) completamente automatica che assicura un funzionamento continuo a qualsiasi velocità, sia nella modalità a trazione integrale che in quella a due ruote motrici. Il sistema non richiede alcun intervento o feedback da parte del guidatore, provvede alle necessarie azioni correttive e migliora la risposta in condizioni di sovrasterzo e sottosterzo.

Jeep Active Drive II

Disponibile sulle versioni Sport, Latitude e Limited, il sistema Jeep Active Drive II include una PTU a due velocità con gestione della coppia e marce ridotte. Nella modalità 4-Low, il sistema blocca l'asse anteriore e quello posteriore per assicurare maggiore potenza alle basse velocità e capacità nel traino. Il rapporto di riduzione delle marce ridotte di 2,92:1 migliora le prestazioni quando si affrontano tratti in salita oltre ad assicurare un eccellente rapporto finale di riduzione nella guida in fuoristrada estremo. Il nuovo Jeep Cherokee equipaggiato con Jeep Active Drive II offre agli appassionati di avventure off-road un assetto rialzato di un pollice (2,54 cm), un rapporto finale di riduzione pari a 56:1 in abbinamento al motore MultiAir2 Tigershark I-4 da 2,4 litri e pari a 47,8:1 sugli esemplari dotati del nuovo motore V6 Pentastar da 3,2 litri. Ciò garantisce un miglioramento fino al 90 per cento rispetto al modello che sostituisce.

Jeep Active Drive Lock

Il sistema Jeep Active Drive Lock include tutte le caratteristiche del sistema Jeep Active Drive II ma aggiunge il bloccaggio elettronico del differenziale posteriore per assicurare maggior potenza durante la guida a marce ridotte nel fuoristrada estremo. Jeep Active Drive Lock è disponibile di serie sulla versione Trailhawk.

Tutti i sistemi 4x4 equipaggiati sul nuovo Jeep Cherokee sono disponibili in abbinamento al sistema di gestione della trazione Selec-Terrain del marchio Jeep, che consente di scegliere tra le modalità per la guida on-road ed off-road quella più adatta ad affrontare una particolare superficie. Cinque sono le modalità disponibili: Auto, Snow, Sport, Sand/Mud e Rock. Grazie all'utilizzo di algoritmi che garantiscono prestazioni ed una capacità di controllo senza uguali, il sistema Selec-Terraincoordina elettronicamente ed ottimizza il funzionamento di 12 diversi parametri della vettura tra cui, il modulo di controllo della trasmissione, il controller elettronico del freno, il controllo elettronico della stabilità (ESC), il controller del cambio, il controller della catena cinematica ed il Selec-Speed Control (Hill-ascent e Hill-descent Control).

Jeep Cherokee Trailhawk: TrailRated

La nuova versione Trailhawk di Jeep Cherokee coniuga le capacità 4x4 del marchio Jeep ad un look aggressivo dal carattere unico per offrire la versione più off-road della gamma Cherokee ed il Medium SUV più capace del segmento. La versione Trailhawk comprende di serie aggressivi angoli di attacco e di uscita, complementi dei fascioni anteriori e posteriori unici nel loro genere, un assetto rialzato di un pollice (2,54 cm), il sistema Jeep Active Drive Lock con bloccaggio del differenziale posteriore, piastre di protezione e caratteristici ganci di traino di colore rosso. Il bloccaggio del differenziale posteriore può essere inserito dal conducente quando si trova in modalità marce ridotte. Il differenziale si blocca automaticamente in altre modalità, come per esempio in quella "Rock", per massimizzare la trazione sulla ruota in grado di garantire la maggiore presa.

Jeep Cherokee Trailhawk vanta un angolo di attacco di 29,8 gradi, un angolo di uscita di 32,1 gradi ed un angolo di dosso di 23,3 gradi. L'altezza da terra in marcia è di 8,7 pollici (22 cm).

Il nuovo Jeep Cherokee Trailhawk 2014 equipaggiato con pacchetto off-road di serie è TrailRated. Il badge "TrailRated" esposto su Jeep Cherokee Trailhawk indica che la vettura è stata progettata per affrontare i percorsi off-road più impegnativi, classificati attraverso cinque categorie: trazione, altezza da terra, manovrabilità, articolazione e capacità di guado.

Un'architettura di classe superiore

L'architettura del gruppo FIAT è stata utilizzata per costruire il nuovo Jeep Cherokee 2014. La comprovata modularità della piattaforma Compact U.S. Wide (CUS-wide) consente infatti di essere adattata per costruire diversimodelli. Ne risultano una maggiore qualità e un'affidabilità migliore, oltre a costi ridotti ed a un minor tempo di sviluppo edassemblaggio. L'architettura su cui è costruito il Cherokee comprende componenti condivisi, modulari e intercambiabili e permette la modularità di passo, carreggiata anteriore e posteriore, sbalzo anteriore, lunghezza e larghezza della vettura.

Il contenuto di acciaio altoresistenziale della carrozzeria del nuovo Jeep Cherokee è pari a circa il 65 per cento. Gli acciai stampati a caldo, altoresistenziali e ultra-altoresistenziali sono utilizzati per costruire un'architettura resistente, leggera e solida.

Prestazioni su strada ed efficienza dei consumi

Le perfezionate prestazioni su strada e l'efficienza dei consumi del nuovo Jeep Cherokee sono il risultato del grande impegno da parte degli ingegneri Jeep.

Con la possibilità di scegliere fra due nuove motorizzazioni abbinate al primo cambio automatico a nove rapporti disponibile nel segmento, il nuovo Cherokee assicurapotenza nella guida su strada e consumi ridotti di oltre il 45 per cento rispetto al modello precedente. Con una riduzione dei consumi stimata nel ciclo autostradale fino a 31 miglia per gallone (13,1 km/l) ed un'autonomia con un pieno di benzina di circa 500 miglia(805 km), il nuovo Jeep Cherokee offre un'esperienza di guida senza compromessi.

Il nuovo Jeep Cherokee 2014 monta il cambio automatico a nove rapporti 948TE del gruppo Chrysler. Si tratta del primo impiego in questo segmento di un cambio a nove marce. Il nuovo cambio sarà disponibile di serie su tutti i modelli della nuova gamma Cherokee. Il cambio a nove rapporti offre una serie di vantaggi che i clienti apprezzeranno, tra cui un'aggressiva capacità di ripresa, un'erogazione fluida della potenza alle velocità autostradali ed una riduzione dei consumi rispetto ad un cambio automatico a sei rapporti.

Efficienza e raffinatezza sono caratteristiche distintive anche del motore da 2,4 litri MultiAir2 Tigershark I-4 a 16 valvole del gruppo Chrysler, montato di serie sul nuovo Jeep Cherokee 2014. Il Tigershark da 2,4 litri garantisce consumi stimati pari a 31 mpg (13,1 km/l) nel ciclo autostradale, con un miglioramento di oltre il 45 per cento rispetto al modello precedente. A ciò si aggiunge un'autonomia con un solo pieno di benzina pari a circa 500 miglia(805 km). Il MultiAir2 Tigershark I-4 da 2,4 litri eroga 184 (137 kW) CV di potenza e 232 Nm di coppia.

Il sistema elettroidraulico con fasatura variabile delle valvole utilizza una colonna d'olio al posto del tradizionale collegamento meccanico tra albero a camme e valvole di aspirazione. Di conseguenza, assicura un preciso controllo dei cicli di funzionamento delle valvole di aspirazione, riducendo le perdite di pompaggio del motore e aumentando l'efficienza volumetrica.

Oltre a ridurre le emissioni di anidride carbonica, il MultiAir migliora l'economia dei consumi fino al 7,5 per cento, rispetto ai motori con sistemi a valvole convenzionali.

Il 2,4 litri è il terzo motore del gruppo Chrysler con tecnologia MultiAir e presenta il sistema "MultiAir 2" di seconda generazione che migliora ulteriormente il controllo della combustione e l'efficienza dei consumi oltre a ridurre le emissioni.

Il nuovo motore V6 Pentastar da 3,2 litri deriva dal celebrato propulsore V6 Pentastar da 3,6 litri, inserito da Ward's nella classifica dei 10 migliori propulsori per tre anni consecutivi. Il nuovo motore V6 Pentastar da 3,2 litri beneficia delle stesse innovazioni che hanno fatto guadagnare al suo predecessore di cilindrata superiore il plauso dell'intero settore per efficienza, potenza e raffinatezza. Per il guidatore ciò significa un'esperienza di guida di livello superiore con valori NVH (rumore, vibrazioni e ruvidità) ridotti, un'eccezionale bilanciamento della maggiore potenza specifica (84,2 CV per litro) ed un miglioramento nei consumi del 30 per cento rispetto al precedente motore V6. Il V6 Pentastar da 3,2 litri eroga 271 CV di potenza e 316 Nm di coppia ed offre una capacità di traino best-in-class nella categoria V6 pari ai 4.500 libbre(2.041 kg).

Il nuovo Medium SUV Jeep Cherokee vanta nuove sospensioni a quattro ruote indipendenti con montanti MacPherson sull'asse anteriore e nuove sospensioni multi-link indipendenti su quello posteriore. Le sospensioni anteriori hanno una corsa di 6,7" (17 cm) e quelle posteriori di 7,8" (19,8 cm) per garantire una migliore articolazione. La culla posteriore isolata, la traversa anteriore in alluminio e la superiore rigidità torsionale assicurano al nuovo Cherokee un comportamento nella guida più morbido e silenzioso ed una elevata maneggevolezza.

Il servosterzo elettronico (EPS) migliora l'efficienza nei consumi e l'agilità del nuovo Jeep Cherokee ed offre un raggio di sterzata pari a circa 36 piedi (10,9 m) sui modelli 4x2, circa 38 piedi (11,5 m) sui modelli 4x4 e circa 39 piedi (11,8 m) sul modello Trailhawk, quello più specifico per l'off-road. Con l'EPS tutta la servoassistenza è fornita da un sistema a motore elettrico invece che da un sistema idraulico di tipo tradizionale. Grazie al funzionamento completamente elettronico, la sterzata del guidatore produce un risultato ottimale a tutte le velocità, con meno rumorosità e più efficienza nei consumi, vista l'assenza di perdite parassite causate dalla pompa del servosterzo.

Design

Il Medium SUV Jeep Cherokee 2014 presenta un nuovo design degli esterni che lo proiettano nel futuro. I designer hanno creato una vettura che consentirà a Jeep di entrare in una nuova era, grazie a linee che esprimono efficienza senza compromettereil DNA e l'heritage stilistico del marchio. Il look del nuovo Jeep Cherokee 2014 suggerisce efficienza e la capacità di affrontare qualsiasi situazione di guida su strada e in fuoristrada.

Esternamente, linee fluide e slanciate sottolineano l'efficienza e l'aerodinamicità della parte superiore della carrozzeria. La parte inferiore robusta e sicura evoca le leggendarie capacità che caratterizzano ogni vettura Jeep.

Jeep Cherokee 2014 presenta dimensioni robuste, aggressive proporzioni ruote-carrozzeria ed una imponente presenza su strada. Gli aggressivi angoli di attacco e di uscita garantiscono capacità di riferimento nella categoria. Il primo elemento chiave nel frontale del nuovo Jeep Cherokee 2014 è il cofano "spiovente" con la caratteristica griglia a sette feritoie attraversata orizzontalmente da uno spigolo netto, una caratteristica presente in molti classici veicoli Jeep. Il cofano è ben definito e separato dai parafanghi anteriori in una moderna interpretazione dell'heritage Jeep.

La sofisticata tecnologia di illuminazione a LED è ampliamente utilizzata sul nuovo Jeep Cherokee 2014. I fari anteriori dalla forma allungata presentano inconfondibili luci diurne (DRL) che giocano un ruolo fondamentale nel definire le inedite proporzioni del frontale. Moderne luci a LED sono parte integrante del sistema di illuminazione posteriore e rendono l'aspetto della vettura più robusto ma al tempo stesso armonioso. Sul posteriore, questo sistema di illuminazione rappresenta il collegamento tra la parte superiore e quella inferiore e contribuisce a creare il look unico che contraddistingue il nuovo Cherokee.

La versione Jeep Cherokee Trailhawk2014 con badge TrailRated porta la solidità del design e le straordinarie capacità Jeep ad un livello completamente nuovo. Oltre alle esclusive colorazioni degli interni e degli esterni, la versione Trailhawk presenta differenze funzionali tra cui i tipici ganci di traino anteriori di colore rosso e le piastre di protezione inferiori. Completano l'allestimento degli esterni, gli aggressivi paraurti anteriori e posteriori che assicurano gli esemplari angoli di attacco e di uscita necessari a garantire le capacità 4x4 di riferimento nella categoria che rendono il nuovo Cherokee il Medium SUV più capace sul mercato.

Jeep Cherokee 2014 offre ai clienti la possibilità di vivere l'emozione della guida open air grazie a due esclusive configurazioni per il tetto: il nuovo tetto panoramico CommandView o quello apribile in tela SkySlider.

Gli interni del nuovo Jeep Cherokee 2014 sono moderni, accoglienti e confortevoli. Design sofisticato e raffinato, forme scolpite, elementi stilistici tipici del marchio Jeep, materiali di qualità superiore, cura artigianale e attenzione al dettaglio aumentano lo standard di riferimento nel segmento dei Medium SUV. L'abitacolo è stato realizzato per offrire il massimo comfort al guidatore, e presenta contenuti tecnologici all'insegna della praticità e della semplicità d'uso, pratici vani portaoggetti e più di 70 sistemi di sicurezza, tra cui 10 airbag disponibili di serie. Tutto ciò per fornire a guidatore e passeggeri il necessario per affrontare qualsiasi avventura.

Nel progettare gli interni del nuovo Jeep Cherokee i designer si sono ispirati a paesi e territori in tutto il mondo in grado di suggerire immagini suggestive. Gli interni del Cherokee rappresentano la sofisticata combinazione di forme fluide e scolpite, materiali di alta qualità, combinazioni di colori e materiali innovativi, lavorazione artigianale e contenuti tecnologici di ultima generazione per il comfort degli occupanti.

Materiali di pregio caratterizzano tutte le superfici interne, tra cui i rivestimenti dei braccioli e quelli sulla parte superiore delle porte, il bracciolo centrale e la parte superiore della plancia.

I sedili del nuovo Jeep Cherokee 2014 sono caratterizzati da un design ergonomico utile a fornire il giusto sostegno agli occupanti e presentano rivestimenti in tessuto premium o in morbida pelle Nappa. A richiesta, sono disponibili sedili a regolazione elettrica, riscaldabili e ventilati, dotati di funzione memory. I sedili in tessuto presentano un originale motivo intrecciato. I sedili posteriori sono frazionabili con rapporto 60/40 e scorrono in avanti e indietro per il massimo comfort dei passeggeri e per facilitare le operazioni di carico.

La ricca dotazione comprende volante in pelle riscaldato, sedili anteriori ventilati e riscaldati e supporto caricabatterie wireless.

Il nuovo Jeep Cherokee 2014 offre intelligenti funzionalità high-tech di ultima generazione ed accessori intuitivi e di facile utilizzo.

Il sofisticato quadro strumenti con schermo dotato di tecnologia TFT a LED da 3,5" in scala di grigi o da 7" a colori riconfigurabile dal conducente permette di personalizzare l'esperienza di guida e di ricevere informazioni e feedback dalla vettura nel formato preferito. Tutto ciò mantenendo sempre le mani sul volante e lo sguardo sulla strada.

Il quadro strumenti di facile utilizzo visualizza le informazioni essenziali per il guidatore oltre a consentirgli di aggiungere le informazioni che desidera, proprio come un iPhone.

Il guidatore può scegliere quali tra le numerose informazioni necessarie alla guida possono essere visualizzate al centro del quadro strumenti, incluse quelle relative a navigazione, velocità, consumi in tempo reale, messaggi di sicurezza, Adaptive Cruise Control-Plus (se disponibile), informazioni audio e quelle fornite dai sistemi Jeep tra cui il Selec-Terrain.

Le indicazioni del sistema di assistenza al parcheggio ParkSenseParallel/Perpendicular Park Assist System (proposto per la prima volta dal gruppo Chrysler) sono visualizzate al centro del quadro e sono gestite attraverso i comandi al volante e la leva del cambio. La grafica guida il conducente attraverso i diversi step necessari all'utilizzo del sistema. Una caratteristica della schermata del sistema di assistenza è l'immagine della Jeep Willys del 1941 che appare su entrambi i lati nello spazio lasciato libero per il parcheggio.

Il premiato impianto multimediale dispone di touchscreen da 8,4" - attualmente il più grande del segmento - o da 5" (quest'ultimo disponibile con l'equipaggiamento di serie). Situati nella consolle centrale sono entrambi gradevoli, intuitivi e di facile utilizzo. Il sistema Uconnect equipaggiato su Jeep Cherokee permette al guidatore di controllare audio, climatizzatore, sedili riscaldati/ventilati ed altre funzionalità sia attraverso lo schermotouchscreen, che utilizzando i comandi situati sulla consolle centrale al di sotto dello schermo o i comandi vocali. I pulsanti del touchscreen sono grandi e ben visibili. Lo schermo touchscreen a colori da 8,4" del sistema Uconnect Access è intuitivo e prevede la connettività Bluetooth, radio SiriusXM, navigazione, musica, apps (Pandora, Aha, iHeart Radio e altro), funzioni di dettatura messaggi e di streaming audio.

L'esclusivo Cargo Management System di Jeep permette di sfruttare al meglio il vano di carico posteriore del nuovo Jeep Cherokee 2014. Un sistema di supporto modulare universale situato ai lati dell'area di carico alloggia ganci ed una borsa rimovibile. Ulteriori accessori a richiesta compatibili con il sistema sono forniti da Mopar ed includono un kit off-road specifico per la versione Trailhawk che comprende cavo di traino, guanti ed altri accessori; contenitori per il carico, tappetini, borse termiche ripiegabili e kit di pronto soccorso/emergenza sono solo alcuni degli accessori disponibili che possono essere acquistati e fissati in sicurezza al sistema di supporto per il vano di carico.

Sicurezza

Il nuovo Cherokee offre più di 70 sistemi per la sicurezza e la protezione degli occupanti. Il primo elemento di sicurezza è rappresentato dalla solida struttura della vettura costruita con acciaio altoresistenziale al 65 per cento. A ciò, gli ingegneri Jeep hanno aggiunto una ricca dotazione per la sicurezza attiva e passiva, che comprende il sistema di assistenza al parcheggio ParkSense Parallel/Perpendicular Park Assist System, l'Adaptive Cruise Control-Plus, il Forward Collision Warning-Plus e il Lane DepartureWarning-Plus equipaggiati per la prima volta su una vettura del gruppo Chrysler; a ciò si aggiungono la chiamata d'emergenza al 911; l'ESC; il sistema antiribaltamento elettronico (ERM); il Blind-spot Monitoring; il Rear Cross Pathdetection; la telecamera per la retromarcia ParkView e 10 airbag di serie.

Il sistema di assistenza al parcheggio ParkSense Parallel/Perpendicular Park Assist System di Jeep Cherokee rappresenta una novità assoluta per una vettura del gruppo Chrysler. Attraverso sensori di parcheggio a ultrasuoni situati sul paraurti, il sistema rileva la disponibilità di parcheggio e guida il conducente nelle manovre. Il sistema controlla automaticamente l'angolo di sterzata mentre il guidatore controlla la posizione del cambio, il freno e l'acceleratore. I parcheggi in parallelo sono possibili su entrambi i lati dell'auto; nelle manovre di parcheggio perpendicolari l'auto è condotta in retromarcia all'interno dello spazio di sosta.

L'Adaptive Cruise Control-Plus rappresenta un'ulteriore novità per una vettura del gruppo Chrysler. Il sistema ha la capacità di arrestare completamente la vettura in determinate condizioni senza l'intervento del guidatore. Sensori radar e video individuano le posizioni dei veicoli che precedono il nuovo Jeep Cherokee. I sensori garantiscono inoltre che gli altri veicoli si trovinosempre alla distanza di sicurezza determinata dal guidatore. Se questa distanza viene bruscamente ridotta, il sistema ESC interviene con decisione frenando la vettura fino all'arresto e senza necessità per il guidatore di intervenire sul pedale del freno. Per riprendere la marcia, il guidatore dovrà semplicemente premere un pulsante sul volante o toccare il pedale dell'acceleratore.

Anche il ForwardCollisionWarning-Plus è una novità nella gamma di vetture del gruppo Chrysler. Questo sistema rileva le variazione nelle distanze di sicurezza tra le diverse vetture quando l'Adaptive Cruise Control-Plus è inattivo. Se i sensori radar e video rilevano un ostacolo in rapido avvicinamento davanti alla vettura, il sistema predispone i freni per consentire al guidatore di effettuare un intervento d'emergenza. Se il rischio di collisione permane, il Forward Collision Warning-Plus invia segnali di pericolo al guidatore attraverso:

  • allarmi acustici e visivi
  • una breve pressione sul freno per allertare il guidatore
  • una pressione di 1,5 secondi sul freno per accelerare i tempi di reazione del guidatore
  • l'azionamento dell'Advanced Brake Assist (ABA) se il guidatore non frena con la necessaria prontezza

Il sistema Lane DepartureWarning-Plus, introdotto per la prima volta su una vettura del gruppo Chrysler, utilizza il sensore ottico della telecamera per stabilire la posizione su strada di Jeep Cherokee. In caso di cambio di corsia non intenzionale, che il sistema riconosce da un cambiamento di traiettoria senza attivazione degli indicatori di direzione, il segnale visivo emesso viene accompagnato da un segnale tattile inviato dal servosterzo elettrico (EPS). Se il guidatore non reagisce rapidamente, il sistema emette un secondo allarme visivo.

Jeep Cherokee 2014 può vantare 'numeri' che faranno la differenza per gli acquirenti di SUV attenti ai consumi e alle prestazioni in ogni condizione di guida: consumi ridotti di oltre il 45 per cento, più di 70 sistemi per la sicurezza e la protezione degli occupanti, numerose caratteristiche inedite nel settore e nel proprio segmento, cambio automatico a nove rapporti, motore V6 Pentastar da 3,2 litri, 271 CV e 316 Nm di coppia, propulsore MultiAir2 Tigershark I-4 da 2,4 litri, 184 CV e 232 Nm di coppia, un'autonomia di circa 500 miglia (805 km)con un solo pieno di benzina, innovativi sistemi 4x4 che assicurano le leggendarie capacità Jeepe rapporti finali di riduzione pari a 56:1 con il motore da 2,4 litri e a 47,8:1 con il motore da 3,2 litri con un miglioramento fino al 90 per cento rispetto al modello precedente.

Il nuovo Jeep Cherokee 2014 andrà a competere nel segmento dei Medium SUV, il segmento più ampio per i SUV in Nord America, con circa 2 milioni di unità vendute nel 2012.

Negli Stati Uniti, Jeep Cherokee 2014 è disponibile con una gamma composta da quattro allestimenti e debutterà negli showroom Jeep nel terzo trimestre del 2013. La gamma comprenderà gli allestimenti Sport, Latitude, Limited e Trailhawk, quest'ultimo dotato di badge TrailRated.

Il Medium SUV Jeep Cherokee offrirà una vasta gamma di coloricomposta da 11 diverse colorazioni: Bright White Clear Coat, Brilliant Black Crystal Metallic Clear Coat, Billet Silver Metallic Clear Coat, Deep Cherry Red Crystal Pearl Coat, Eco Green Pearl Coat, Mango Tango Pearl Coat, Auburn Pearl Coat, Cashmere Pearl Coat, Granite Crystal Metallic Clear Coat, True Blue Pearl Coat e Anvil Clear Coat.

Jeep Cherokee è prodotto negli Stati Uniti, presso lo stabilimento di assemblaggio del gruppo Chrysler di Toledo (Ohio).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©