Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Nuovo Renault Kangoo: il riferimento dei multispazio arricchisce design e tecnologie


Nuovo Renault Kangoo: il riferimento dei multispazio arricchisce design e tecnologie
04/03/2013, 16:56

  • Dopo il rinnovamento della furgonetta, a gennaio scorso, anche il multispazio “made in France” (stabilimento MCA Maubeuge) evolve su entrambe le lunghezze: Kangoo e Grand Kangoo adottano la nuova identità di marca Renault, con un frontale inedito e una plancia più moderna, esaltando la qualità percepita sia all’esterno che nell’abitacolo.
  • Il multispazio è equipaggiato con motori parsimoniosi e performanti, tre dei quali sono leader per i consumi nei rispettivi segmenti: Energy dCi 75 e dCi 90 ed Energy TCe 115[1]. La motorizzazione Energy dCi 110 cv si rivela a sua volta particolarmente sobria, con emissioni di 115 g CO2/km([2]).
  • Nuovo Kangoo lascia spazio agli equipaggiamenti, con l’ESP completo di assistenza alle partenze in salita (Hill Start Assist) ed Extended Grip, lo Stop & Start, il recupero dell’energia in frenata e decelerazione (ESM) o ancora il sistema multimediale Renault R-Link, nonché una nuova gamma radio (100% Bluetooth® e USB).
  • Il multispazio sarà presentato al pubblico al Salone di Ginevra, dal 7 marzo prossimo.

Renault Kangoo, il multispazio di riferimento del segmento, che ha venduto circa 900.000 unità in Europa dal lancio, si rinnova quest’anno, collocandosi ad un livello di gamma più elevato. Il modello adotta un nuovo frontale, che integra i codici dell’identità di marca Renault ed un logo più grande in posizione verticale, con un design che diventa così più incisivo e accattivante rispetto al precedente, rispecchiando fedelmente la modernità e l’affidabilità intrinseca del veicolo. La differenziazione tra le versioni destinate al trasporto passeggeri (multispazio) e quelle dedicate alle merci (furgonetta) è stata accentuata, grazie a paraurti specifici. Il multispazio presenta una nuova calandra impreziosita da elementi Nero Brillante e cromo, fanali con inserti neri (secondo il livello di equipaggiamento), nonché retrovisori e gruppi ottici posteriori modificati. Oggi, Renault Kangoo è disponibile in 8 tinte, tra cui le nuove Bianco Minerale, tra le opache, Grigio Cassiopea e Grigio Silver, tra le metallizzate. 

All’interno, la consolle centrale è stata rivisitata con un totem Nero Brillante più valorizzante, che raggruppa i comandi del climatizzatore e la radio (secondo versioni ed equipaggiamenti).  L’interno si impreziosisce anche grazie al nuovo volante, identico a quello che equipaggia  Renault Scénic.

Leader per consumi in versione benzina e Diesel

Come sempre, la nuova famiglia Kangoo si distingue per sobrietà. Nuovo Kangoo è equipaggiato con motorizzazioni sobrie e performanti, di cui tre sono leader per consumi nei rispettivi segmenti: Energy dCi 75 ed Energy dCi 90 cv, che propongono 4,3 l/100 km (ciclo misto NEDC) e 112 g CO2/km([3]), ed Energy TCe 115 con 140 g CO2/km([4]). Il propulsore Energy dCi 110 cv si rivela, a sua volta, particolarmente sobrio, con emissioni di 115 g CO2/km.

Per tenere sotto controllo i consumi, Kangoo dispone di serie – sui propulsori di ultima generazione - dell’indicatore di cambio rapporto e dell’eco-mode, che consente un guadagno in termini di consumi che può raggiungere il 10% (sulle motorizzazioni diesel). Quest’ultimo sistema agisce sulla coppia motrice, sull’indicatore di cambio rapporto (anticipato) e sulla mappatura del pedale dell’acceleratore.

Il calo dei consumi si traduce, inoltre, in una riduzione dei costi di esercizio, particolarmente apprezzata dalle aziende, L’intervallo di manutenzione sul motore cuore di gamma passa a 2 anni/40.000 km (invece di 2 anni/30.000 km).

Una qualità percepita in costante miglioramento

Kangoo e Grand Kangoo sono veicoli destinati alle famiglie e ai professionisti alla ricerca di una qualità percepita e un’affidabilità irreprensibile. L’utilizzo del telaio della Scénic offre alla multispazio comfort e sicurezza ai massimi livelli.

Per lo sviluppo di Nuovo Kangoo, le équipe di Renault hanno lavorato essenzialmente sugli elementi che consentono di migliorare la qualità percepita. Sono stati considerati numerosi aspetti, quali, ad esempio: la finitura dei punti di saldatura, la qualità di aggraffatura delle porte (raggio, regolarità), la precisione di applicazione del mastice di carrozzeria e soprattutto l’acustica (insonorizzazione, profilo aerodinamico, motorizzazioni).

Per ottenere un progresso significativo a livello acustico nell’abitacolo, gli ingegneri hanno particolarmente curato l’insonorizzazione, utilizzando una maggiore quantità di materiali fonoassorbenti. Inoltre, il nuovo design, che ha permesso di migliorare il profilo aerodinamico, e le recenti motorizzazioni, hanno contribuito alla riduzione della rumorosità.

Nuovi equipaggiamenti come Renault R-Link e il nuovo ESP

Importanti le evoluzioni negli equipaggiamenti e nelle tecnologie disponibili. La nuova gamma beneficia, infatti, del sistema multimediale R-Link, che comprende il navigatore integrato TomTom® LIVE, per ottimizzare gli spostamenti, e numerose altre funzionalità, quali ad esempio il comando vocale o la lettura vocale delle email.

La gamma radio propone 3 differenti livelli: una radio con connessione USB e Bluetooth, una seconda che comprende anche un lettore CD e, infine, una terza con lettore CD associato al sistema Renault R-Link, che consente di gestirne le funzionalità.

Il veicolo propone, inoltre, una nuova generazione di ESP con assistenza alle partenze in salita (Hill Start Assist) ed Extended Grip, per una maggiore motricità in condizioni difficili.

L’Extended grip è una funzione di assistenza alla motricità che agisce sulle 2 ruote per migliorare la trazione del veicolo in condizioni di aderenza difficili (fondo instabile: fango, neve, sabbia,...). Si attiva mediante un pulsante e consente di ottimizzare le funzioni dell’ESP per facilitare le partenze e l’avanzamento a bassa velocità nelle condizioni di scarsa aderenza.

L’assistenza alle partenze in salita, invece,  mantiene il veicolo fermo evitando che indietreggi, fino alla partenza (accelerazione del conducente).

Il multispazio propone sempre innovazioni e funzionalità che ne hanno determinato il successo, come le innovative barre sul tetto (orientabili senza bisogno di utensili) o la panchetta posteriore 1/3 2/3 e il sedile anteriore ripiegabile, che consentono di ottenere un pianale piatto, con una lunghezza di carico massima di 2,50 m su Kangoo e 2,85 m su Grand Kangoo.

Da notare che Grand Kangoo può essere allestito in versione TPMR (Trasporto Persone con Mobilità Ridotta) da RENAULT Tech, come veicolo 5 posti + 1 sedia a rotelle.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©