Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Nuovo Renault Master


Nuovo Renault Master
25/01/2010, 14:01

Dopo oltre 12 anni di successi commerciali e più di un milione di unità vendute in 45 Paesi nel mondo, Renault rinnova Renault Master che sarà commercializzato, in Italia, a partire da giugno 2010.

Il design caratterizzante di Nuovo Renault Master prefigura i nuovi orientamenti stilistici dei furgoni Renault.

L’abitacolo propone il numero di portaoggetti funzionali più elevato del mercato: ergonomici e completamente integrati, sono stati specificamente progettati per accogliere gli oggetti di uso quotidiano dei clienti professionali.

Nuovo Renault Master intende imporsi come riferimento in materia di comfort nel proprio segmento. In questa prospettiva, il modello propone un’ergonomia del posto di guida integralmente rivisitata, una visibilità ampliata e numerosi equipaggiamenti di comfort derivati dal mondo delle autovetture.

Con un guadagno medio di 1 l/100 km rispetto all’attuale Master ed un consumo in ciclo misto a partire da 7,1 l/100 km (187g CO2/km), Nuovo Renault Master è leader per i consumi in ciclo NEDC sulle versioni a trazione anteriore. I costi di manutenzione, ridotti del 40% rispetto al predecessore, sono tra i più bassi del mercato.

La nuova versione a trazione posteriore, sviluppata al 100% da Renault, è stata progettata con struttura autoportante che offre migliori prestazioni dinamiche e di carico. La gamma si arricchisce di una nuova lunghezza L4 (volume utile fino a 17 m³), di versioni 3,5 t e 4,5 t con ruote gemellate e di nuove possibilità di allestimenti.

Nuovo Renault Master monta il nuovo propulsore 2,3 l dCi specificamente sviluppato per le esigenze dei veicoli commerciali. La proposta di motorizzazioni comprende 3 livelli di potenza (dCi 100, dCi 125 e dCi 150) ed è identica sulle versioni a trazione anteriore (montato in posizione trasversale) e posteriore (montato longitudinalmente).

UN DESIGN DISTINTIVO
Il look di Nuovo Renault Master, serio, robusto e qualitativo, definisce i nuovi standard della gamma di furgoni Renault.
L’ampia calandra verniciata e i grandi fanali espressivi svelano un frontale audace e determinato, con parafanghi muscolosi ed un cofano che esprimono potenza. La parte posteriore è caratterizzata dal taglio asimmetrico dei vetri, firma estetica di Master. Le tre luci di stop triangolari, identificabili da lontano, esaltano l’identità luminosa del veicolo.

La robustezza di Nuovo Master si esprime nelle proporzioni ben studiate, nel largo paraurti protettivo e nelle modanature laterali ben dimensionate. Le luci posteriori, più ampie che nel precedente veicolo, esaltano l’assetto del modello. Le larghe maniglie delle porte facilitano la presa e garantiscono maggiore rigidità.

Nuovo Renault Master trasmette una reale sensazione di qualità, grazie alla particolare cura con cui sono stati trattati i giochi della carrozzeria. I proiettori a doppia ottica e i lampeggiatori integrati nei retrovisori offrono maggior sicurezza ed evocano i codici delle auto alto di gamma.

L’abitacolo è stato completamente ripensato, con una lunghezza maggiorata di 5,7 cm a vantaggio del comfort, in particolare per le persone di alta statura. La progettazione degli interni è stata dettata dalla ricerca di ergonomia e di praticità dei vani portaoggetti. La plancia, robusta e qualitativa, declina un tema bicolore, ripreso anche sul rivestimento delle porte. Tutti i vani portaoggetti ed i comandi sono disposti a portata di mano, per non distogliere l’attenzione dalla guida. Anche la qualità dei materiali e degli assemblaggi è stata particolarmente curata: materiali e tessuti sono conformi alle esigenze di durabilità adeguate ad un utilizzo professionale intensivo.
Tre gli ambienti proposti:
• tessuto grigio scuro
• blu scuro con un tocco di arancio
• aspetto pelle (un’opzione che garantisce una resistenza ancora maggiore, per un utilizzo ancora più frequente.)


NUOVO RENAULT MASTER, IL RIFERIMENTO PER I VANI PORTAOGGETTI ED IL COMFORT
La cabina è un autentico spazio di lavoro per i nostri clienti professionali, che trascorrono molto tempo nel loro veicolo e desiderano una posizione di guida confortevole, senza rinunciare ad una praticità ottimale. Si è, quindi, lavorato sul comfort e sui vani portaoggetti, in modo da garantire ai nostri clienti la migliore risposta possibile alle loro attese.

Un autentico spazio di lavoro in cabina
Nuovo Renault Master presenta due innovazioni essenziali, tese a migliorare lo spazio di lavoro:
• una tavoletta porta documenti a scomparsa sulla plancia, progettata per non ostacolare la visibilità, su cui è possibile fissare bolle di trasporto e documenti;
• un tavolino girevole, che può essere orientato verso il conducente, disposto sullo schienale del sedile centrale. Ribaltando il sedile centrale, lo schienale si trasforma in una scrivania ed integra una tavoletta girevole, particolarmente adatta per un personal computer, che può servire da scrittoio, due porta-lattine ed un vano portaoggetti per articoli di cancelleria.

Numerosi vani portaoggetti utili e dedicati
La cabina di Nuovo Renault Master propone il numero di vani portaoggetti più elevato del segmento dei grandi furgoni. Pratici, ergonomici e dedicati agli oggetti di lavoro quotidiani, questi vani comprendono:
• una mensola sotto il padiglione, su tutta la larghezza dell’abitacolo;
• un alloggiamento per il cronotachigrafo, a livello del padiglione;
• un astuccio portaocchiali;
• un alloggiamento integrato nella plancia per un computer portatile e/o documenti di formato A4;
• un grande contenitore sopra il cassetto con sportello sulla plancia;
• un alloggiamento per fascicoli di formato A4 sul frontale della plancia;
• un porta-telefono con presa 12 V per ricaricare la batteria, un porta-monete e porta-carte o porta biglietto autostradale accanto al volante;
• un alloggiamento per lettore MP3 accanto ad una 2° presa 12 V e prese di connessione audio;
• 4 porta-lattine ed un posacenere asportabile;
• un grande cassetto con sportello refrigerato (con l’opzione climatizzatore) da 7,6 l, che può contenere due bottiglie da 1,5 l o una da 2 l;
• un’ampia vaschetta a comparti all’interno della porta, che integra uno spazio dedicato ad una bottiglia da 1,5 l;
• un grande vano portaoggetti sotto il divano posteriore, accessibile sollevando la seduta dei sedili passeggeri. L’assenza di comparti consente di riporvi oggetti più voluminosi;
• numerosi svuota tasche per chiavi, guanti, sigarette, ombrelli pieghevoli, etc…

Posto di guida confortevole ed ergonomico
Lo schienale del sedile conducente, più inclinato, ed il volante “da berlina” di diametro ridotto e in posizione più verticale, rendono la posizione di guida molto simile a quella di un’auto. Il conducente può personalizzare la posizione di guida, grazie alle numerose regolazioni del sedile e alle possibilità di adattamento in altezza del volante.
Sedile, volante e pedali sono perfettamente allineati e riducono gli sforzi inconsapevoli del conducente per correggere la propria posizione di guida durante i lunghi tragitti. La parte essenziale dei 5,7 cm di lunghezza supplementare della cabina è dedicata allo spazio per le gambe.
La visibilità di Nuovo Renault Master è ai massimi livelli del mercato. La nuova forma del parabrezza e dei finestrini, il cofano spiovente e la posizione di guida rialzata di 49 mm hanno permesso di guadagnare 1,3° di visibilità verticale e 7,2° di visibilità laterale.

Equipaggiamenti per un comfort “da berlina”
Nuovo Renault Master offre equipaggiamenti derivati dal mondo delle autovetture, tesi a rendere la vita a bordo più confortevole e gradevole, tra cui:
• card easy access, che consente di bloccare e sbloccare le porte senza utilizzare la chiave, premendo semplicemente i pulsanti di comando situati sulle maniglie delle porte esterne anteriori e posteriori. Questo dispositivo si rivela particolarmente comodo in caso di operazioni frequenti di carico/scarico;
• luci in curva fisse, che ampliano il campo luminoso di notte nelle curve e durante le manovre di parcheggio;
• nuovo climatizzatore regolato più efficace: maggiore rapidità nel raggiungere la temperatura impostata, ventilazione silenziosa, migliore ripartizione dei flussi d’aria, riscaldamento potenziato per i Paesi con clima particolarmente rigido e migliore isolamento termico, grazie al rivestimento della paratia, di serie sulle versioni alto di gamma;
• completo equipaggiamento audio con 4 livelli di impianti radio. La proposta di gamma più elevata comprende un impianto radio CD MP3 con kit vivavoce Bluetooth e connessione multimediale USB e iPod. La selezione di CD e di brani si esegue tramite telecomando al volante, con visualizzazione dei titoli sul display;
• navigatore Carminat TomTom® con sistema IQ Route™*. Il display remoto, disposto nella parte superiore del padiglione, consente di liberare la plancia a vantaggio dei vani portaoggetti e può essere orientato verso destra o sinistra, assicurando al conducente una perfetta visibilità;
• sedili riscaldati, disponibili in opzione (in funzione dei mercati);
• telecamera di retromarcia (tra gli accessori);
• parete completa standard sulle versioni cuore di gamma, per un migliore isolamento acustico ed una protezione più efficace degli oggetti riposti nel vano di carico.

* Il sistema IQ Routes™ di TomTom® calcola i percorsi più rapidi tenendo conto delle velocità reali misurate sulle strade. Questa possibilità è consentita dai database TomTom®, arricchiti dall’esperienza di guida di milioni di utenti. I dati raccolti consentono di calcolare itinerari ottimali, in funzione del giorno e dell’ora del percorso impostato.
.
I COSTI DI UTILIZZO PIÙ BASSI DEL MERCATO
Il costo complessivo di utilizzo (TCO: Total Cost of Ownership) risulta determinante nella decisione di acquisto di un grande furgone. Renault ha, quindi, lavorato per ridurre due componenti importanti del TCO: il consumo di carburante ed il costo di manutenzione.
In tale prospettiva, Nuovo Renault Master monta la nuova motorizzazione 2,3 l dCi (M9T), che coniuga performance e costi di utilizzo ridotti.

Nuova motorizzazione 2,3 dCi: un “downsizing” performante ed economico
Questo propulsore, appositamente progettato per le specifiche esigenze dei veicoli commerciali, è costituito da una nuova variante del motore 2,0 dCi (M9R). La cilindrata, inferiore a quella del G9U (2,5 l dCi), sviluppa una coppia più elevata (+30 Nm) ed offre tre livelli di potenza (dCi 100, dCi 125 e dCi 150). Il propulsore sarà montato in posizione trasversale sulle versioni a trazione anteriore ed in posizione longitudinale sulle versioni a trazione posteriore.

Leader per consumi NEDC sulle versioni a trazione anteriore
Nuovo Renault Master esprime i progressi compiuti da Renault in tema di consumi sul mercato dei veicoli commerciali. Inferiori, in media, di 1 l/100 km sulle versioni a trazione anteriore, i consumi si riducono fino a 2,7 l/100 km rispetto alla precedente generazione sulle versioni a trazione posteriore. Tali risultati assicurano a Nuovo Renault Master la leadership dei consumi NEDC sulle versioni a trazione anteriore. I consumi di Nuovo Master partono da 7,1 l/100 km (187 g/km di CO2), mentre il modello cuore di gamma (L2H2 125 ch) consuma 7,8 l/100 km. Tali progressi corrispondono ad un risparmio di 1300 €* per 150.000 km percorsi (* calcolato sulla base di 0,87€ -più tasse-/litro di gasolio). Renault Master ha un’autonomia superiore a 1400 km con un pieno, circa 200 km in più rispetto al modello precedente.

Costi di manutenzione tra i più contenuti del mercato
I costi di manutenzione sono stati ridotti del 40% rispetto al precedente modello, pari ad un risparmio di 500 € su 150.000 km/4 anni, grazie a:
• aumento dell’intervallo tra cambi dell’olio, portato a 40.000 km/2 anni (al primo dei due termini raggiunto), il che equivale a 10.000 km o un anno in più rispetto alla generazione precedente;
• catena di distribuzione che non richiede manutenzione;
• aumento del 20% della durabilità delle pastiglie e dei dischi dei freni. Nuovo Master presenta una spia di usura sulla plancia;
• maggiore longevità del liquido di raffreddamento, attivo per 160.000 km rispetto ai 120.000 km del modello precedente.

Il costo complessivo di utilizzo risulta, quindi, ridotto di 1.800 €* per 150.000 km/4 anni (alla prima delle due scadenze), (*calcolato sulla base di 0,87€ -più tasse-/litro di gasolio), equivalente ad un guadagno di 37 € al mese.

UNA GAMMA PIÙ RICCA GRAZIE ALLA NUOVA PROPOSTA DI TRAZIONE POSTERIORE

Una gamma sensibilmente arricchita
Con l’introduzione della versione a trazione posteriore, Nuovo Renault Master è uno dei pochissimi grandi furgoni a presentare una duplice proposta di trazione anteriore/posteriore. La gamma si arricchisce di:
• una nuova lunghezza L4, che propone un volume di carico fino a 17 m³ ed una lunghezza di carico fino a 4,38 m;
• versioni 3,5 t e 4,5 t con ruote gemellate, per carichi più pesanti; una capacità di rimorchio fino a 3 t, che porta il peso totale circolante autorizzato a 7,5 t;
• nuove possibilità di allestimenti.

Nuovo Renault Master propone, di conseguenza, una gamma ineguagliata di oltre 350 versioni:
• 40 scocche (furgone, combi, bus, telaio e pianale cabinato, etc …);
• 4 lunghezze (3 passi e 2 sbalzi posteriori);
• 3 altezze;
• duplice proposta trazione anteriore/posteriore (con ruote singole o gemellate);
• 4 versioni in funzione del peso totale autorizzato sotto carico: 2,8 t, 3,3 t, 3,5 t (con ruote singole o gemellate) e 4,5 t (ruote gemellate)

Legenda: Trazione anteriore █ Trazione posteriore █

Nuove possibilità di allestimento
Sul precedente Renault Master, venivano trasformati il 35% dei furgoni e, ovviamente, il 100% delle versioni con telaio o pianale cabinato. La proposta di adattamenti di Nuovo Renault Master è facilitata da predisposizioni ad hoc del veicolo e da opzioni specifiche. Ad esempio, la traversa posteriore smontabile consente una regolazione semplificata dello sbalzo posteriore facilitando, di conseguenza, gli allestimenti. La nuova proposta di versioni a trazione posteriore di Nuovo Renault Master consentirà al modello di essere maggiormente presente, in particolare, sui segmenti dei telai, cassoni e gran volume.

La nuova proposta di versioni a trazione posteriore e scocca autoportante
Contrariamente al precedente modello a trazione posteriore, che aveva un telaio distinto, la versione con trazione posteriore di Nuovo Renault Master è del tipo a struttura autoportante (telaio integrato nella scocca), ad elevata resistenza. Questa tecnologia offre numerosi vantaggi: alleggerimento del veicolo, riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2, maggiore maneggevolezza, possibilità di proporre una soglia di carico ribassata nonostante l’aumento del carico utile.

La versione con trazione posteriore di Nuovo Renault Master è dotata di ESP adattativo e di ASR (antipattinamento) di serie, a garanzia di una migliore tenuta di strada e di una stabilizzazione del veicolo in funzione del carico.
Il bloccaggio del differenziale, disponibile in opzione, facilita la mobilità su fondo a scarsa aderenza.

Zona di carico su misura
Con 4 lunghezze e 3 altezze, Nuovo Renault Master offre 10 volumi di carico, compresi tra 8 e 17 m³


La ruota di scorta, che sul nuovo modello è disposta sotto il pianale, consente di guadagnare volume nel vano di carico.

Le porte e l’accesso allo spazio di carico sono stati studiati con grande attenzione:
• la porta laterale scorrevole è stata allargata di 17 cm, diventando così una delle più larghe del mercato;
• è disponibile anche una doppia porta laterale scorrevole, per facilitare il carico da entrambi i lati del veicolo;
• posteriormente, l’accesso allo spazio di carico è facilitato da una soglia di carico tra le più basse del mercato: 548 mm sulle versioni con trazione anteriore e 674 mm su quelle a trazione posteriore (predellino montato, di serie, sulle versioni a trazione posteriore).

LA SICUREZZA AL CENTRO DELLE PRIORITÀ
La sicurezza resta al centro delle priorità di Renault, che mette a disposizione di Nuovo Renault Master numerosi equipaggiamenti alto di gamma, che lo rendono uno dei veicoli più sicuri del segmento.

In tema di sicurezza passiva, Nuovo Renault Master propone:
• un equipaggiamento completo di airbag: frontali e laterali, conducente e passeggero;
• cinture con pretensionatore e limitatore di carico;

Per una sicurezza attiva ai massimi livelli, Nuovo Renault Master presenta:
• la distanza di frenata più corta del mercato: 44,7 m con le versioni a trazione anteriore e 46,6 m con quelle a trazione posteriore (da 100 km/h a 0 su fondo con aderenza a veicolo carico).
Per ottenere tali risultati, Nuovo Renault Master è dotato di freni a disco ventilati anteriormente (302 mm di diametro) e pieni posteriormente (305 mm di diametro). Il modello adotta equipaggiamenti di ottimizzazione della frenata: ABS con assistenza alla frenata di emergenza (AFE) e regolazione della coppia motrice (MSR);
• ESP di serie sulle versioni con trazione posteriore e, in opzione, su quelle con trazione anteriore;
• illuminazione in curva con luci fisse.

Per la protezione degli oggetti nella zona di carico:
• paratia completa lamierata (di serie) o vetrata;
• pianale in legno per utilizzo “standard” (spessore 10 mm) e utilizzo “intensivo” (spessore 15 mm), tra gli accessori;
• rivestimenti in legno per le fiancate (tra gli accessori).

RENAULT PRO+: AL SERVIZIO DEI PROFESSIONISTI

Per gli operatori professionali, il veicolo commerciale rappresenta uno strumento di lavoro al servizio della loro attività e la Rete, che ne garantisce la manutenzione, deve adeguarsi ad un elevato livello di qualità di servizio. Nel 1999, Renault è stato precursore nel creare una specifica organizzazione e specifiche insegne per supportare il rinnovo della sua gamma di veicoli commerciali.

Oggi, il Costruttore ribadisce e rafforza tale volontà sviluppando ulteriormente i servizi dedicati ai clienti professionali tramite un’organizzazione contraddistinta dall’insegna unica: Renault Pro+.
In un ambiente riservato ai “clienti professionali”, Renault Pro+ prende in considerazione le esigenze di ogni loro attività offrendo una risposta su misura, declinata in cinque punti:
• professionalità del personale di vendita e post-vendita specializzato, che beneficia di programmi formativi del Costruttore;
• esposizione dei prodotti ad uso professionale della gamma Renault, compresi i veicoli trasformati;
• prossimità, grazie al raggruppamento su uno stesso sito dei servizi correlati all’utilizzo professionale del veicolo: acquisto di veicoli nuovi o usati, accessori e adattamenti specifici, trasformazioni, finanziamenti, contratti di manutenzione o di mobilità, noleggio, etc.;
• proattività, grazie ad un’organizzazione flessibile, oltre che equipaggiamenti e attrezzature adatti ai veicoli fino a 7 tonnellate, che consente di assicurare interventi di assistenza rapida per favorire la continuità dell’attività dei clienti;
• profittabilità, grazie alla risposta alle esigenze delle diverse attività professionali: Renault Pro+ consente ai clienti di massimizzare il tempo dedicato alle performance della loro attività.

Una Carta Clienti Renault Pro+ riassume i Fondamentali del servizio vendita e post-vendita in una concessionaria.

Nel 2009, sono stati aperti 66 siti Renault Pro+ in 14 Paesi; il 2010 segna l’accelerazione dello sviluppo internazionale dell’organizzazione Renault Pro+, in Europa e nei Paesi extraeuropei. L’obiettivo entro il 2012: disporre di una Rete di 400 Renault Pro+, idonei ad accogliere i clienti professionali di Renault.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©