Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

NUOVO STUDIO PER RIGENERARE I DENTI


NUOVO STUDIO PER RIGENERARE I DENTI
08/12/2008, 11:12

Da quando intorno al 2000 sono state scoperte delle cellule staminali all'interno dei denti, diversi gruppi di ricerca hanno tentato di usarle per rigenerare i tessuti danneggiati. Ora i ricercatori francesi Michel Goldberg e Anne Poliard sono riusciti a curare il dente cariato di un topo inducendo un processo di autoriparazione, consistente nell'introdurre nella cavità lasciata dalla carie delle microbiglie di agarosio, un gel neutro estratto da un'alga, ricoperte da una molecola specifica, il peptide A-4.

Grazie a questa molecola, bastano tra i 30 e i 60 minuti perché le cellule staminali presenti nella polpa dentale si riattivino e nell'arco di circa 90 giorni si assiste alla rigenerazione di polpa e dentina.

Lo smalto, invece, non viene rimpiazzato dalle cellule progenitrici e per ora bisogna accontentarsi di un po' di stucco. I ricercatori hanno messo in evidenza la semplicità della tecnica e sperano di poterla sperimentare quanto prima sul genere umano.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Science & Vie e riportata in italiano sulla rivista Internazionale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©