Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Il 32% dei bambini di 9 mesi sono obesi o a rischio

Obesità infantile: i rischi cominciano già ai primi 9 mesi di età


Obesità infantile: i rischi cominciano già ai primi 9 mesi di età
04/01/2011, 19:01

L'obesità infantile sta diventando, purtroppo, una patologia molto diffusa tra adulti e bambini, e soprattutto correlata ad altre patologie, quali: l'ipertensione, il diabete ed altri problemi cardiovascolari. Secondo uno studio guidato da Brian G. Moss della Wayne State University e da William H. Yeaton della University of Michigan, che sarà pubblicato sul American Journal of Health Promotion, emerge che l'obesità può iniziare già a nove mesi. Analizzando i dati dell'Early Childhood Longitudinal Study-Birth Cohort relativi a bambini americani nati nel 2001, 8.900 di 9 mesi di età e 7.500 di 2 anni. Secondo quanto si apprende dal Los Angeles Times, si è riscontrato che il 32% dei bambini di nove mesi ed il 34% dei bambini di due anni sono obesi oppure a rischio di obesità. "Ci ha sorpreso il fatto che la tendenza all'obesità cominci in un'età così giovane" hanno dichiarato i ricercatori. E' da considerare, inoltre, che sono più a rischio i maschi rispetto alle femmine.


 

Commenta Stampa
di Caterina Cannone
Riproduzione riservata ©