Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

La singolare festa nata nel 1988

Oggi si festeggia il Pi Greco


Oggi si festeggia il Pi Greco
14/03/2010, 10:03

NAPOLI – Oggi è un giorno veramente speciale. Per chi si trastulla tra numeri e formule, ovviamente. Si festeggia infatti, il 14 marzo, il Giorno del Pi Greco. Il motivo che ha portato alla scelta della giornata per una festa così singolare (e quanto utile?) nasce dal modo anglosassone di scrivere la lettera greca: il 14 marzo diventa infatti 3-14, con il mese che antecede il giorno, e ricorda l’approssimazione delle prime tre cifre della costante molto utilizzata in matematica e fisica.
L’evento fu celebrato per la prima volta nel 1988 all’Exploratorium di San Francisco dal famoso fisico americano Larry Shaw. Da allora viene ripetuto ogni anno, e la festa è approdata anche su Facebook e su Second Life.
In onore di questa giornata, Google cambia il suo logo, proponendo un doodle interamente dedicato al π e alle sue varie applicazioni.
Il 14 marzo, però, non è l’unico giorno dell’anno dedicato alla formula matematica. Esiste anche il Giorno dell’approssimazione del Pi Greco, che cade il 22 luglio (22/7), che, trasformato in frazione, fornisce una buona approssimazione della costante riportando le prime tre cifre.

Commenta Stampa
di GF
Riproduzione riservata ©