Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

On. Rostan (Pd) incontra associazioni ambientaliste

“E’ giunta l’ora di prendere dei provvedimenti efficaci”

On. Rostan (Pd) incontra associazioni ambientaliste
11/06/2013, 11:21

ROMA - “Intendo esprimere la mia più viva soddisfazione per l’incontro al quale hanno partecipato i rappresentanti del comitato “Terra dei Fuochi” dell’area Giuglianese, specialisti oncologi e tossicologi napoletani, quali, tra gli altri, il dottor Antonio Marfella, il dottor Alfredo Mazza, il dottor Aniello Cecere, il dottor Romualdo Mauro, il dottor De Cicco, il dottor Luigi Di Costanzo, ed ancora, gli amministratori locali dei Comuni di Napoli, Villaricca, Qualiano, Mugnano, Calvizzano e Melito, ai quali va il mio ringraziamento per gli interessanti ed utili spunti e contributi messi a disposizione”. “Intendo esprimere la mia più viva soddisfazione per l’incontro – sottolinea la deputata del Partito democratico Rostan - al quale hanno partecipato i rappresentanti del comitato “Terra dei Fuochi”, specialisti oncologi e tossicologi napoletani, quali, tra gli altri, il dottor Antonio Marfella, il dottor Alfredo Mazza, il dottor Aniello Cecere, il dottor Romualdo Mauro, il dottor De Cicco, il dottor. Luigi Di Costanzo, ed ancora, gli amministratori locali dei Comuni di Napoli, Villaricca, Qualiano, Mugnano, Calvizzano e Melito, ai quali va il mio ringraziamento per gli interessanti ed utili spunti e contributi messi a disposizione”. Tema dell’incontro l’annosa questione dei roghi tossici che ha messo a rischio la salute dei cittadini dei comuni dell’area a Nord di Napoli (Giugliano, Melito, Qualiano, Marano, Mugnano, Calvizzano e Villaricca). L’iniziativa dell’onorevole del Partito Democratico Michela Rostan si è tenuta presso la sede del Partito Democratico di Melito. “Una delle questioni che più di tutte ha suscitato il mio interesse ed alla quale sono intenzionata a rivolgere il mio impegno politico è quella della cura e della salvaguarda dell’Ambiente in cui viviamo e nel quale cresceranno le future generazioni – spiega l’onorevole Michela Rostan -. Contro un fenomeno così diffuso, drammatico, irrefrenabile e gravissimo è necessario, a mio avviso, oltre che il lavoro delle Istituzioni Locali e delle Forze dell’Ordine, al quale sento di confermare tutta la mia vicinanza, anche è soprattutto una forte mobilitazione civica e politica da parte di tutti quei soggetti, partitici, associativi, movimentistici, attivi sul territorio e sul tema, che con coraggio hanno deciso o stanno per farlo, di contrastare quanto accade nella ‘Terra dei Fuochi’. Esercitando il mio mandato parlamentare – ricorda l’onorevole Michela Rostan - mi sono attivata presso i Ministeri affinché gli stessi possano impegnarsi in tempi brevi a garantire più risorse alle Forze dell’Ordine per un maggiore presidio dei nostri territori e, nel contempo, rivedere la normativa penale in campo ambientale, valutando, altres?, di estendere la disciplina prevista in materia di antiterrorismo anche a chi si macchia di condotte tanto gravi ed illecite, quali lo smaltimento illegale di rifiuti e la loro combustione”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©