Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Ordine di Malta: screening gratuiti per la prevenzione del melanoma


Ordine di Malta: screening  gratuiti per la prevenzione del melanoma
25/06/2012, 16:06

Venerdì 29 giugno specialisti dermatologi ed oncologi effettueranno gratuitamente screening della pelle negli ambulatori di dermoscopia presso il Poliambulatorio dell’Ordine di Malta di Napoli (Prenotazioni 081/403245). La “Festa del sole”, ovvero la giornata dedicata all’informazione e alla prevenzione dei tumori cutanei, organizzata con il patrocinio dell’Ordine dei Cavalieri di Malta e della Prima Municipalità di Napoli, è un momento di sensibilizzazione della cittadinanza sui rischi del sole. La crescente esposizione al sole infatti, è stata riconosciuta come la principale causa dell’aumento dei tassi di incidenza dei tumori della pelle ed in particolare del melanoma cutaneo. Questo tipo di tumore maligno, che insorge generalmente su un neo preesistente, è, tra tutti i tipi di tumore, il più immediato da diagnosticare attraverso una semplice visita specialistica, infatti attraverso un esame demoscopico bastano pochi minuti per sapere se un neo è soltanto un neo. “Con una semplice prevenzione cutanea tramite controlli effettuati almeno una volta l’anno – spiega Nadia Russo dermatologa e responsabile tecnico sanitario ACISMOM Cariati – e una corretta esposizione ai raggi solari, si può limitare l’insorgenza del melanoma cutaneo, per questo è importante sensibilizzare la cittadinanza sui rischi della tintarella.” Con la “Festa del Sole”, fortemente sostenuta da Fabio Chiosi, Presidente della Prima Municipalità, il Poliambulatorio dell’Ordine di Malta conferma ancora una volta la sua attenzione per l’assistenza sanitaria alla popolazione partenopea, fedele all’originaria missione di assistenza ospedaliera dell’Ordine dei Cavalieri di Malta che risale al 1048.

Appuntamento dunque venerdì 29 giugno presso il Poliambulatorio dell’Ordine di Malta, salita Cariati, 24 f, Napoli.

Per prenotare un controllo gratuito telefonare al numero: 081/403245.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©