Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Osservata la creazione di un buco nero


Osservata la creazione di un buco nero
27/03/2009, 15:03

Gli astronomi dell'Istituto Weizmann in Israele e della San Diego State University hanno avuto modo di seguire l'esplosione di una supernova e la conseguente creazione di un buco nero. Una supernova si crea quando una stella molto più grande del nostro Sole muore. Le reazioni nucleari al suo interno diventano così violente che lo strato superficiale della stella viene espulso nello spazio ad alta velocità; subito dopo, l'enorme forza di gravità costringe la materia rimanente verso il nucleo della stella, raggiungendo una tale forza da "schiacciare" gli elettroni sui protoni, in modo tale da ridurre il suo diametro a circa un millesimo delle dimensioni originarie. A questo punto la forza di gravità è tale da non permettere neanche alla luce di sfuggirle, formando quello che viene chiamato "buco nero". L'osservazione è stata resa possibile sia dal telescopio spaziale Hubble che dal telescopio Keck di Manua Kea nelle Hawaii. La stella in questione era almeno 50 volte più grande del nostro sole; anche se non si esclude che possa essere stato 100 volte più grande.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©