Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

PAMELA ANDERSON: MAI TROVATO UOMINI DECENTI


PAMELA ANDERSON: MAI TROVATO UOMINI DECENTI
09/09/2008, 09:09

«Anche gli italiani stanno per conoscere la Pamela inedita che ha dedicato l'intera vita ai figli, all'ecologia e agli animali. Nel frattempo, lo confesso, mi sono divertita un sacco, girando il mondo, conoscendo gente straordinaria e facendo sesso selvaggio».

Parla Pamela Anderson, protagonista della nuova docu-fiction «Pam: spirito libero», in Italia a partire dal 20 settembre ogni sabato alle 22.00 su E! Entertainment (Sky, 114). Un altro celebrity-show che va a spiare il lato più intimo e personale dell'indimenticabile bagnina in costume rosso della serie tv «Baywatch», una delle icone sexy più venerate degli ultimi decenni. «Non riesco ancora a capacitarmi della vita fortunata che ho vissuto», racconta la 41enne star, figlia di un bracciante finnico e di una cameriera danese emigrati in Canada, scoperta per puro caso durante una partita di football a Vancouver, sua città natale. «Sono nata in una famiglia poverissima per finire tra gli sfarzi di Hollywood. Eppure sarei stata altrettanto felice lavorando come cameriera e portando a spasso il mio cane sulla spiaggia». Ma la sorte le ha regalato l'immortalità del «Guinness book of World Records» («La più scaricata del web») e di «Playboy», con ben 14 copertine: un record. «Ne farò presto una quindicesima con il fotografo canadese Raphael Mazzucco. La mia preferita è quella realizzata nel 2007 da Sante D'Orazio: più invecchio e più mi sento sexy, forte, potente».

Fonte: Corriere.it

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.