Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Partito il MINI RUSHOUR 2012


Partito il MINI RUSHOUR 2012
12/05/2012, 11:05

E’ ufficialmente partito il MINI Rushour 2012 con il primo turno di prove libere sul circuito francese “Paul Ricard” di Le Castellet, dove si svolge il primo degli appuntamenti nell’esclusiva cornice di MINI United 2012, il raduno “top of mind” della MINI Community.

La maggior parte dei protagonisti del campionato monomarca sono all’esordio sul famoso tracciato transalpino, nella versione da 3.853 metri, sul quale hanno compiuto i primi giri dell’anno, prendendo confidenza con la pista, ma soprattutto con le MINI, che si sono immediatamente rivelate divertenti e competitive, come hanno confermato gli stessi driver.

Il miglior tempo nel primo turno di prove libere lo ha realizzato Gianluca Calcagni in 1’51”098. L’esperto pilota romano ha poi dichiarato: “Molto divertente la MINI, ha tutte la caratteristiche di una vettura da corsa, pur essendo derivata dalla serie. Questa macchina offre molto al pilota, ma esige una guida precisa, anche se si presta bene alla condotta decisa di chi è abituato alle auto da corsa. E’ una vettura decisamente istruttiva”.

Secondo tempo per un altro capitolino esperto in fatto di monomarca ad alto agonismo come Roberto Gentili, che ha compiuto il giro veloce in 1’51”166, anche lui molto soddisfatto dalla prima impressione avuta al volante della MINI Cooper S. Terzo tempo per l’ospite dell’appuntamento francese della MINI Rushour, il rallista Kris Meeke, protagonista abituale del Mondiale Rally. 1’51”632, il tempo del driver inglese.

L’intenso programma della giornata, per le varie iniziative del MINI Rushour, è proseguito alle 13:10 con il secondo turno di prove libere da 30 minuti che si è concluso con il miglior tempo di Gentili, il pilota romano dell’Autoè by Progetto E20. La sessione è stata a lungo dominata dall’inglese Kris Meeke.

Prove libere 2 con una temperatura esterna segnata tra i 31 ed i 32 gradi centigradi. Il caldo ha fatto lievemente salire i tempi sul giro. Gentili ha stabilito il miglior tempo in 1’51”036, realizzato nella parte conclusiva del turno di prove, quando il pilota romano ha individuato il miglior set up per la sua MINI: “Questa mattina ho cercato innanzitutto di capire la pista, poiché è la mia prima volta a Le Castellet – ha spiegato Gentili – poi mi sono concentrato su quelle che potevano essere le migliori soluzioni d’assetto. Adesso che abbiamo trovato una strada, speriamo che sia quella giusta per le qualifiche di domani. Il caldo non ha certamente aiutato”.

A lungo detentore del miglior tempo sul giro il pilota inglese protagonista delle scene internazionali dei rally Kris Meeke, che ha realizzato il miglior giro di prova in 1’51”669. Il guest driver dell’appuntamento francese del campionato monomarca, ha trovato subito la MINI Cooper S molto competitiva e divertente, mostrando immediatamente le proprie intenzioni di essere protagonista dell’intero weekend adattandosi rapidamente alla guida in pista al volante della MINI.

Terzo tempo in prova per Ivan Tramontozzi. Il giovane pilota laziale è molto soddisfatto delle soluzioni d’assetto individuate, grazie alle quali ha realizzato un ottimo 1’51”732, che lo lascia molto ben sperare in vista delle qualifiche di domani.

Alle 10.35 di sabato 12 maggio, sono previsti i 25 minuti di qualifica che stabiliranno la griglia di partenza di Gara 1, la prima corsa del MINI Rushour 2012, che scatterà alle 14, sulla durata di 25 minuti più un giro.

Tutti molto motivati i concorrenti del MINI Rushour 2012 presenti al “Paul Ricard”, contenti delle prime impressioni avute al volante delle MINI Cooper S, che rispondono prontamente alle regolazioni che i team apportano a seconda delle esigenze dei piloti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©