Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

La cantante di nuovo in rehab: riuscirà a smettere?

Paura per Amy Winehouse, rischia di morire per colpa dell'alcol

Medici concordi nel darle un out out

Paura per Amy Winehouse, rischia di morire per colpa dell'alcol
01/06/2011, 16:06

LONDRA – La paura fa Novanta, ed Amy Winehouse ne deve aver provata parecchia alle parole dei medici che le hanno comunicato l’assoluta necessità di disintossicarsi dall’alcol, prima di morire. Le condizioni di salute della cantante, amata in tutto il Mondo, sono davvero critiche: se la star non cambierà il suo stile di vita le resterà davvero poco da vivere. “E’ l’ultima occasione per Amy. I medici sono stati molto duri con lei a causa della gravità della sua situazione. E’ una dura realtà, ma ha dovuto ascoltarla”, ha detto una fonte rimasta anonima.
A quanto pare dopo aver ascoltato quanto le dicevano i sanitari, Amy sarebbe scoppiata a piangere ed avrebbe deciso di correre immediatamente (e per l’ennesima volta) in una rehab, ossia una clinica riabilitativa. Al suo fianco il padre Mitch ed il fidanzato Reg Traviss.
La Winehouse non è certo nuova a “batoste” del genere: tra il 2007 ed il 2009 aveva già avuto delle restrizioni dal The Priory per cercare di stroncare la dipendenza dall'alcool. La cosa si era conclusa con un nulla di fatto. Stavolta, però, la situazione appare decisamente più critica. Per la cantante non c’è scelta, soprattutto se vuole affrontare il prossimo tour mondiale. I fan sono in trepidante attesa. La speranza è che Amy riacquisti un po’ di buonsenso.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©