Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Per combattere l'insonnia "addestra" il sonno


Per combattere l'insonnia 'addestra' il sonno
12/06/2012, 22:06

Oggi 12 milioni di italiani soffrono d’insonnia. A volte l’insonnia può essere transitoria, altre volte è l’incipit di un vero disturbo. Soffrire d’insonnia può compromettere il rendimento della giornata, interferendo sull’umore e di conseguenza sui rapporti interpersonali e sul lavoro. Sicuramente è utile accettare le richieste di riposo da parte del proprio organismo ed assecondarle.  Per combatterla bastano poche e semplici cambi di abitudine, prima di ricorrere ai farmaci. Si deve cercare di “addestrare il sonno”, cercando di rilassarsi e di abbandonare tutte le preoccupazioni , causa di ansia e del dormire male. Cercare di non andare a letto subito dopo cena, a volte la digestione non facilita il sonno. E’ utile fare attenzione alle tisane serali, meglio se assunte un paio di ore prima di coricarsi per poter fruire al meglio delle proprietà calmanti. Evitare la caffeina nelle ore serali, preferire una camomilla. Poche e semplici abitudini per evitare una giornata caratterizzata da stanchezza, irritabilità e sbalzi d’umore ed anche in alcuni casi, vuoti di memoria.  

Commenta Stampa
di Marina Ciaravolo
Riproduzione riservata ©