Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Per la prima volta BMW Motorrad consegna più di 100.000 veicoli entro il mese di ottobre


Per la prima volta BMW Motorrad consegna più di 100.000 veicoli entro il mese di ottobre
13/11/2013, 10:09

Monaco. Dopo i primi dieci mesi, le vendite di BMW Motorrad sono aumentate dell’8,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A tutto ottobre, sono state consegnate 101.530 moto e maxi scooter (nell’anno precedente: 93.540 unità). Nello stesso mese di ottobre, le vendite sono cresciute del 10,3%, stabilendo un nuovo record con 8.376 unità (anno prec.: 7.596).

Heiner Faust, Responsabile delle Vendite e del Marketing per BMW Motorrad, ha così commentato: “Per la prima volta nella storia di BMW Motorrad, abbiamo consegnato ben oltre 100.000 veicoli ai nostri clienti in tutto il mondo prima della fine dell’anno. Ora ci mancano da vendere meno di 5.000 unità per superare il numero dello scorso anno (106.358 veicoli venduti). Il nostro obiettivo di stabilire un nuovo record in assoluto è a portata di mano. Le vendite di ottobre sono state molto soddisfacenti, anche dopo sei mesi record consecutivi. Abbiamo stabilito un nuovo record mensile con un aumento del 10,3%. Attualmente, in occasione del Salone Internazionale del Motociclo, EICMA di Milano, stiamo offrendo al pubblico un’anteprima dei più importanti nuovi modelli per il 2014. L’innovativo maxi scooter BMW C evolution ci porta avanti nell’area dell’elettromobilità e, un anno dopo la GS raffreddata ad acqua, stiamo lanciando i successori dei modelli R 1200 RT e R 1200 GS Adventure con motori boxer. Nel frattempo, stiamo anche ampliando il nostro portafoglio per comprendere due roadster completamente diverse: la prima, la BMW R NineT, che incarna il nostro modo di festeggiare i 90 anni di BMW Motorrad; e la seconda, la BMW S 1000 R, una roadster molto dinamica derivata dalla nostra moto supersport ad alta tecnologia, la S 1000 RR. Le moto saranno disponibili presso i concessionari in tempo per l’inizio della stagione 2014, seguite dallo scooter elettrico nel secondo trimestre dello stesso anno. Quindi la nostra offensiva di modelli procede a pieno ritmo”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.