Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Peugeot a Ginevra nel segno dell'ambiente


Peugeot a Ginevra nel segno dell'ambiente
16/02/2010, 08:02

L’offensiva Prodotto

Attraverso una vastissima offerta di modelli che abbinano piacere di guida e prestazioni ambientali, Peugeot, primo marchio francese nel mondo per immatricolazioni nel 2009, rivendica la propria vocazione di vero costruttore generalista e la sua competenza nei territori per essa tradizionali.

Con la concept-car 5 by Peugeot, proposta in anteprima mondiale a Ginevra, Peugeot reinterpreta la propria presenza storica nel mondo delle grandi stradiste, svelando le sue ambizioni nel mercato delle grandi berline di rango, la cui profonda evoluzione coincide con il ricongiungimento dei codici dei segmenti M2 (berline superiori) e H (alto di gamma).

Grazie alle sue dimensioni (lunghezza: 4,86 m), all’equilibrio delle proporzioni, alla sua personalità, all’eleganza e al dinamismo del suo stile, 5 by Peugeot soddisfa la richiesta crescente di qualità, di prestazioni e di modernità, espressa dai clienti delle grandi berline di rango.

Promessa di sensazioni inedite, in linea con le esigenze ambientali, la concept-car 5 by Peugeot integra la tecnologia ibrida diesel Peugeot HYbrid4 : 147 kW (200 CV), quattro ruote motrici, per 99 g/km CO2 o 3,8 l/100 km (e persino 0 in modalità elettrica).

L’offensiva Prodotto passa anche attraverso la conquista di nuovi territori…

 Nel 2009, Peugeot ha lanciato il crossover 3008, per il quale gli apprezzamenti della stampa accompagnano il successo commerciale, a cui ha fatto seguito la monovolume compatta 5008, sul mercato di alto livello delle monovolume compatte.

 Nella primavera del 2010, la coupé RCZ, il sogno diventato realtà, puro concentrato di emozioni, sarà il primo modello fuori serie di Peugeot, mentre a fine anno, iOn sarà la prima vettura al 100 % elettrica lanciata in Europa.

 Peugeot si impegna ad abbattere le frontiere automobilistiche con un veicolo che incarnerà tutto lo spirito della BB1.

… e apre la strada a nuovi mercati

La nuova 408, presentata alla stampa europea a Ginevra, sarà lanciata l’8 aprile in Cina e sarà introdotta, in seguito, in altri mercati internazionali.

Berlina tre volumi, dallo stile equilibrato ed elegante, progettata dalle equipe Peugeot in Europa e in Cina, la Dong Feng Peugeot 408 segna una tappa fondamentale nell’offensiva del Marchio sul primo mercato automobilistico del mondo: con un obiettivo di 100 000 unità in un anno completo di commercializzazione, la 408 permetterà a Peugeot di continuare la sua forte crescita in Cina, caratterizzata nel 2009 da un record di 112 000 vendite.

In questa duplice offensiva prodotto, nei suoi mercati tradizionali ed in quelli nuovi, Peugeot lancerà 14 nuovi modelli nel mondo tra il 2010 e il 2012.

La leadership ambientale

Accettare la sfida ambientale: è questa la sfida permanente che Peugeot si è prefissata.
In dieci anni il Marchio, precursore del Filtro attivo antiparticolato (FAP®), ha equipaggiato con questo dispositivo circa 2,3 milioni dei suoi veicoli HDi.
Il 50 % delle Peugeot vendute in Europa, come i quattro modelli « low emission » esposti a Ginevra, emettono già meno di 130 g/km CO2,

Per sensibilizzare il pubblico alla sfida ambientale, Peugeot lancia « Peugeot Eco Cup », primo challenge europeo di guida ecologica: 72 equipaggi, provenienti da 18 Paesi europei, iscritti con quattro modelli con motorizzazione HDi (207, 308, 3008, 5008) strettamente identici, si misureranno in una « economy run » di 1000 km da Parigi a Ginevra, in un itinerario controllato.
Il 2 marzo, sullo stand Peugeot di Ginevra, i quattro equipaggi vincitori riceveranno le chiavi delle quattro vetture messe in palio.

Per tendere all’eccellenza ambientale, Peugeot continua a migliorare il rendimento dei propri motori termici, sviluppa un nuovo piccolo motore benzina 3 cilindri e prepara un’offerta che, domani, sarà anche:

 elettrica, con iOn che già dalla fine di quest’anno segnerà il ritorno di Peugeot sul mercato dei veicoli al 100 % elettrici, un mercato di cui il Marchio è il leader storico.
iOn, che può trasportare 4 persone in una vettura compatta, vivace e maneggevole, con una velocità di punta di 130 km/h e, grazie alle sue batterie agli ioni di litio, con un’autonomia di 130 km. iOn, è un altro modo di concepire l’automobile.
Finora sono state ricevute più di 2000 prenotazioni.
Peugeot ha già avviato la commercializzazione di iOn: sono state siglate due lettere d’intenti per la consegna di iOn, con Veolia e Greenwheels, due società che operano in Europa.
Inoltre, è stato firmato un accordo di collaborazione per entrare a far parte del progetto EVA (Electric Vehicles for Advanced Cities).

 micro-ibrido, con il sistema e-HDi adottato a partire dal 2011, per una riduzione dei consumi e delle emissioni che può raggiungere il 15 % nell’utilizzo urbano.

 full-ibrido: lanciata all’inizio del 2011, la 3008 HYbrid4 sarà la prima proposta ibrido-diesel di serie al mondo.
La tecnologia Hybrid4 rappresenta una proposta di rottura perché prevede una riduzione di circa il 35% dei consumi e delle emissioni di CO2 a potenza equivalente (3,8 l/100 km e 99 g/km di CO2 per la 3008 HYbrid4), una modalità « zero emissioni », prestazioni migliorate (fino a 200 CV) e la motricità delle quattro ruote.
Il progetto RCZ HYbrid4 è l’esempio della trasversalità consentita da questa catena di trazione.

 Poi, nel 2012, Peugeot introdurrà la tecnologia HYbrid4 ricaricabile, con l’obiettivo di ottenere, sulla 3008, consumi di 2l/100 km ed emissioni inferiori a 50 g/km CO2.

 SR1, il manifesto dello stile

Peugeot rinnova il suo stile.
La concept SR1 è il suo manifesto stilistico.

SR1 è l’espressione più forte, più estrema e più pura dello stile Peugeot di domani.

Eleganza, dinamismo, classe, potenza controllata: i codici estetici di questa « dream car », che reinterpreta il tema della roadster Gran Turismo, delineano le grandi tendenze dei futuri modelli del Marchio.

Nella SR1 tutto - dal cofano generoso e scolpito, ai fianchi incavati, al baricentro bassissimo - suggerisce un veicolo scolpito nella massa, protettivo e scultoreo.
Autentica e tecnologica, espressiva e sobria: SR1 sa giocare con i contrasti, persino nei suoi interni « 2+1 », in cui la pelle patinata e le venature del legno si affiancano all’« high tech » del nickel grezzo e del cromo satinato, e nella strumentazione, che associa l’analogico al digitale.

Grazie alla catena di trazione ibrida-benzina HYbrid4, la concept-car SR1 offre caratteristiche meccaniche in linea con il suo stile: 230 kW (313 CV), 119g/km CO2 (e zero in modalità elettrica), 4 ruote motrici e sterzanti …

Peugeot SR1 : sintesi tra emozione, esigenza ed efficienza…

 Nuove mobilità: l’anticipazione di Peugeot

Peugeot è l’unico marchio a proporre un’offerta di mobilità integrale (automobili, veicoli commerciali leggeri, scooter, biciclette) e una vasta gamma di servizi.

 Le aspettative di mobilità si evolvono: Peugeot fa strada e lancia Mu by Peugeot, offerta inedita e innovativa di servizi di mobilità su misura.
Mu by Peugeot permette a ognuno, sia o meno cliente Peugeot, sia o meno proprietario di un veicolo, di accedere a una vasta gamma di servizi di mobilità – automobile, scooter, bicicletta, accessori… - attraverso una carta prepagata ricaricabile via Internet.
Dopo una sperimentazione conclusa con successo in Francia, Mu by Peugeot verrà proposto in numerose capitali europee (Parigi, Berlino, Bruxelles, Londra, Madrid, Milano…) nel primo semestre 2010.

 BB1 è un nuovo modo di concepire gli spostamenti urbani di domani : emissioni zero grazie alle sue batterie agli ioni di litio, ai 2,5 metri e 4 posti.
BB1 sovverte i codici dell’architettura esterna ed interna, propone un’inedita visione panoramica e il meglio della connettività.
Peugeot ha lanciato lo sviluppo di un veicolo che incarnerà tutto lo spirito di questo concept.

 Peugeot è anche Peugeot Scooters e una delle gamme, da 50 a 500 cc , più complete del mercato.
La concept HYbrid3 Evolution, scooter ibrido-benzina a tre ruote motrici, con un motore termico posteriore e due motori elettrici alloggiati nelle due ruote anteriori, prefigura, a modo suo, una mobilità responsabile, sicura e prestazionale.

 Peugeot ritorna prepotentemente nel mondo del ciclo, grazie ad una collaborazione mondiale esclusiva con Cycleurope, primo costruttore europeo di biciclette.

 Con i servizi Peugeot Connect SOS, Peugeot amplia la sua offerta di mobilità serena.
Il servizio di chiamata di emergenza, nel quale il Marchio è leader in Europa, è stato lanciato nel 2003 sui veicoli Peugeot equipaggiati con sistemi telematici compatibili: inserito manualmente o automaticamente, in caso di sganciamento di elementi pirotecnici, attiva l’invio dei soccorsi adatti. La chiamata di emergenza ha già soccorso circa 3 500 persone.
Peugeot Connect SOS estende questo servizio : grazie a una centralina di comunicazione localizzata, che sarà disponibile prossimamente sulla 207 e sulla 308, e poi di serie, nel 2010, su tutte le RCZ.
Quest’ampliamento interesserà progressivamente altri modelli della gamma.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©