Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Philadelphia: una speranza per il vaccino dell'AIDS


Philadelphia: una speranza per il vaccino dell'AIDS
18/05/2009, 17:05

Un'equipe di ricercatori di Philadelphia ha annunciato di essere riuscita a creare un vaccino che protegge le scimmie dal SIV, la malattia equivalente all'AIDS che colpisce le scimmie. I ricercatori sono riusciti ad ottenere il risultato che tutti finora avevano mancato, cambiando il metodo d'azione. Infatti è stato fatto un trasferimento di geni per ottenere di riuscire a far creare all'organismo gli anticorpi contro il virus, senza però scatenare l'infezione. Infatti, il problema principale dell'AIDS è che il suo obiettivo è proprio il sistema immunitario. Quindi si rende difficile far scattare la risposta immunitaria per eliminare la malattia prima della distruzione dei globuli bianchi. In questa maniera - definita "strategia della cavallina" - si dovrebbe poter difendere l'organismo. Resta naturalmente da vedere se sia possibile trasferirlo in un processo industriale e se funziona veramente sull'organismo umano.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©