Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Più piacere con prestazioni al massimo livello: la gamma BMW M GmbH per la primavera 2010


Più piacere con prestazioni al massimo livello: la gamma BMW M GmbH per la primavera 2010
22/02/2010, 09:02

Alte prestazioni ed efficienza ottimizzata con la funzione Start Stop Automatico per la BMW M3, innovativi sistemi di assistenza alla guida in optional per la BMW X5 M e la BMW X6 M, pacchetto sportivo M per la nuova BMW X5, nonché interessanti novità nel programma BMW Individual

Più piacere di guida e minori emissioni: questo principio della strategia di sviluppo BMW EfficientDynamics vale anche per il massimo livello di prestazioni. A partire dalla primavera 2010, il modello BMW M3 unisce i valori eccezionali delle sue prestazioni di guida a consumi di carburante ed emissioni ulteriormente ridotti. La gamma di sistemi BMW EfficientDynamics montati di serie sui modelli BMW M3 Coupé, BMW M3 Cabrio e BMW M3 berlina viene ora arricchita con la funzione Start Stop Automatico, che riduce i consumi medi e le emissioni della BMW M3 fino all’8 percento, ovvero 24 grammi di CO2/km. Per affinare ulteriormente il profilo sportivo del modello, dalla primavera 2010 sarà disponibile anche un pacchetto competition.

La gamma di sistemi di assistenza alla guida, disponibili in optional per la BMW X5 M e la BMW X6 M, sarà anch’essa ampliata nella primavera 2010. Entrambi i modelli potranno montare la funzione Side View (vista laterale) e Speed Limit Info (informazioni sul limite di velocità). Anche il resto della gamma BMW M GmbH presenterà nuove proposte. Già al momento del lancio sul mercato della nuova BMW X5, un pacchetto di nuova configurazione M Sport sarà disponibile per questo SAV. La nuova BMW Serie 3 Coupé e la nuova Serie 3 Cabrio potranno essere equipaggiate fin dall’inizio con un pacchetto M Sport. Per il lancio della Z4 sDrive35is, il pacchetto M Sport per la Z4 viene offerto anche per tutte le altre versioni del roadster. La gamma BMW Individual verrà anch’essa ulteriormente elaborata. Opzioni particolarmente esclusive di equipaggiamento saranno già disponibili al momento del lancio sul mercato anche per la nuova BMW Serie 5 berlina.

Funzione Start Stop Automatico per la BMW M3 – per la prima volta insieme
a doppia frizione

La BMW M3 raggiunge le sue eccezionali prestazioni con un’efficienza impressionante. Il suo motore V8 4,0 litri eroga 309 kW/420 CV, consentendo una straordinaria risposta in accelerazione. Oltre alle sue caratteristiche prestazionali, il motore otto cilindri, sviluppato esclusivamente per la BMW M3, presenta un livello insolitamente alto di efficienza, sfruttando ulteriori potenziali grazie alla funzione Start Stop Automatico. Questa permette di abbattere consumi ed emissioni agli incroci o in condizioni di traffico congestionato. Per evitare il consumo inutile di carburante, il motore viene spento quando il veicolo si arresta. Non appena il guidatore desidera proseguire, il motore viene subito riavviato.

La funzione Start Stop Automatico è utilizzata sia in veicoli con trasmissioni manuali a 6 velocità sia con la trasmissione M a doppia frizione con Drivelogic. La BMW M3 è quindi il primo modello, insieme alla BMW ActiveHybrid X6 e alla BMW ActiveHybrid 7, ad adottare questa soluzione atta a valorizzare l’efficienza in abbinamento con una trasmissione manuale robotizzata.



L’aumento dell’efficienza apportato dalla funzione Start Stop Automatico arriva fino all’8 percento, ovvero 24 grammi di CO2 per chilometro, a seconda del modello e del tipo di trasmissione. Per esempio, la BMW M3 Coupé con cambio M a doppia frizione a 7 velocità con Drivelogic e spinta da un motore V8 ad elevati regimi con una potenza di 309 kW/420 CV che fa registrare ora un consumo medio di carburante nel ciclo medio EU di 11,2 litri/100 km (con la trasmissione manuale a 6 velocità: 12,4 litri). Gli stessi numeri valgono per la BMW M3 berlina. Nel caso della BMW M3 Cabrio, il consumo medio viene ridotto a 11,5 litri (trasmissione M a doppia frizione con Drivelogic) o a 12,7 litri (trasmissione manuale a sei velocità) per 100 km. Tutte le versioni della BMW M3 rispetteranno anche le future norme Euro5 sulle emissioni.



Luci posteriori modificate, con protezione in vetro in un omogeneo color rosso, danno un ulteriore accento visivo alla BMW M3 Coupé e alla BMW M3 Cabrio. Con due fasci di luci a LED, esse creano un caratteristico design notturno.



Pacchetto competition e possibilità di postmontaggi: novità per l’M3

Il pacchetto competition, disponibile per la Coupé e per la berlina, e le opzioni in postmontaggio per la gamma degli accessori originali BMW appositamente sviluppati per l’M3 rappresentano soltanto due possibili modi per personalizzare questa vettura sportiva. Le sospensioni ribassate di circa 10 mm e ruote in lega leggera da 9x19 pollici all’anteriore e con raggi a “Y” al posteriore, il pacchetto competition offre dinamiche longitudinali e trasversali ulteriormente ottimizzate. Inoltre, il controllo della funzione di regolazione degli ammortizzatori EDC, che comprende una modalità Sport sviluppata appositamente per il pacchetto competition, è stato regolato con precisione sulle modifiche del telaio per mezzo di un controllo basato sulla mappatura e sulla funzione di controllo di stabilità DSC.



La nuova gamma di opzioni dal programma di accessori originali BMW disponibile per la BMW M3 offre un’esperienza di guida ancora più intensa. Postmontaggi progettati per questo modello sono pensate specificatamente per aumentare le prestazioni dinamiche ed il piacere di guida. Per esempio, uno spoiler posteriore e flap anteriori in carbonio saranno disponibili dalla primavera 2010. Oltre ad adattarsi perfettamente al pacchetto competition, le componenti ottimizzate aerodinamicamente riducono ulteriormente la portanza, aumentando quindi il potenziale dinamico di guida della BMW M3.



Sistemi innovativi di assistenza alla guida per la BMW X5 M e per la BMW X6 M

Ulteriori opzioni di equipaggiamento saranno disponibili anche per i modelli BMW X5 M e BMW X6 M dalla primavera 2010. Le due auto sportive di punta della gamma BMW X possono ora essere dotate di elementi come i sistemi di assistenza alla guida Side View e Speed Limit Info. Il sistema Side View è costituito da due telecamere integrate nella parte laterale dei paraurti anteriori che permettono di vedere il traffico agli incroci in caso di visuale limitata. Le immagini provenienti da queste telecamere sono visibili sul Control Display del sistema operativo iDrive e forniscono una visione preventiva della situazione stradale a destra e a sinistra del veicolo quando, per esempio, si esce da un vialetto stretto o da un parcheggio multipiano. Il sistema Speed Limit Info fornisce al guidatore l’indicazione istantanea sui limiti di velocità del suo percorso. In questo caso, la telecamera, che è installata sul parabrezza dietro allo specchietto retrovisore interno, monitorizza costantemente i segnali sui lati della strada, nonché i pannelli a messaggio variabile posti sopra la carreggiata in autostrada, confrontando quindi queste informazioni con i dati provenienti dal sistema di navigazione. Il numero così ottenuto viene visualizzato, a seconda dei casi, per mezzo di un simbolo sul cruscotto o nel display sul parabrezza.



Luci posteriori di nuova progettazione, con bande di luce particolarmente sottili per quanto riguarda la retromarcia, conferiscono alla BMW X5 M un aspetto di maggiore larghezza. I gruppi ottici, dalla luminosità omogenea, alimentati da LED, creano anche un design notturno caratteristico del marchio. Esse sono ora dotate di luci di stop a LED, che lampeggiano nel caso di una decelerazione particolarmente violenta, avvertendo quindi i guidatori che seguono.



Pacchetto M Sport per la nuova BMW X5

Al Salone di Ginevra 2010 sarà presentato il pacchetto M Sport anche per la nuova BMW X5. Questo pacchetto offre il modo ideale per sperimentare le qualità sportive di questo SAV in maniera ancora più intensa e per sottolinearle in termini di design. Il pacchetto M Sport è costituito da componenti esterne, interne e di telaio che mettono in evidenza il potenziale dinamico della BMW X5. Prese d’aria più grandi sul frontale conferiscono al veicolo un aspetto particolarmente potente. Un assetto per l’alta velocità ed una regolazione sportiva delle sospensioni enfatizzano il carattere dinamico del veicoli, come fanno anche i cerchioni M in lega leggera da 19 pollici con design a raggi a “V”. Come alternativa, ruote M in lega leggera da 20 pollici sono disponibili come opzione, in due colori o con finitura brunita. In entrambi i casi sono impiegati pneumatici di sezione differente, appositamente progettati per la BMW X5. Anche nelle versioni a sei cilindri, i terminali di scarico presentano le forme caratteristiche dei motori V8.



Oltre al pacchetto aerodinamico M e alle bande M sulle soglie, la linea esterna BMW Individual, in alluminio satinato per le cornici dei finestrini laterali, e le barre portatutto BMW Individual in Shadow Line lucida assicurano un aspetto visivo inconfondibile. All’interno, sedili sportivi per guidatore e passeggero, il volante in pelle M, il poggiapiede M per il conducente, le bande interne longitudinali in alluminio spazzolato ed il rivestimento del padiglione in color antracite BMW Individual ottimizzano l’esperienza di guida della BMW X5.



Opzioni di moda ed esclusive: novità BMW Individual

Una serie i nuovi elementi BMW Individual completano la gamma BMW M GmbH. Anche per la nuova BMW Serie 5 berlina viene offerta la possibilità, già dal lancio sul mercato, di aggiungere un tocco inconfondibile con opzioni esclusive e di moda del programma BMW Individual. La gamma sviluppata appositamente per la berlina comprende la Shadow Line lucida BMW Individual, la Exterior Line BMW Individual in alluminio satinato, il rivestimento del padiglione color antracite BMW Individual e luci di lettura posteriori BMW Individual.



La nuova verniciatura BMW Individual Frozen Grey sarà disponibile per tutti i modelli della BMW Serie 6. I contorni degli schermi dei sistemi posteriori opzionali di intrattenimento per la BMW Serie 7 sono ora disponibili nello stesso colore delle finiture in pelle BMW Individual. Inoltre, i pannelli laterali dei monitor posteriori possono essere rivestiti in pelle Merino BMW Individual, su richiesta specifica del cliente. La versione lunga della BMW Serie 7 può essere dotata a richiesta di tavolini ripiegabili integrati negli schienali dei sedili anteriori. Le superfici di inserimento dei tavolini ripiegabili possono essere rivestite, a richiesta, di soffice nappa o in pelle BMW Individual, offrendo così un ulteriore confort nell’utilizzo di dispositivi esterni di intrattenimento o di comunicazione. Oltre a valorizzare l’esperienza di viaggio complessiva, questi elementi servono anche ad ampliare la gamma di funzioni offerte dalla berlina di lusso quando viene impiegata come ufficio mobile.



Con gli attuali nuovi elementi nel suo programma di accessori e la gamma di prodotti ulteriormente ampliata, la BMW M GmbH ha creato una base ideale per la continuazione dello sviluppo delle sue attività di successo. L’entusiasmo per veicoli esclusivi ad alte prestazioni nel segmento premium continua senza flessioni nei mercati automobilistici di tutto il mondo. Le attuali cifre di vendita indicano un inizio dinamico dell’anno 2010 per la BMW M GmbH. Sono state vendute in tutto il mondo 1.146 auto BMW M nel solo mese di gennaio. Ciò rappresenta un aumento del 7 percento rispetto all’anno scorso. “I nuovi modelli BMW X5 M e BMW X6 M hanno dato un contributo fondamentale a questo andamento positivo”, spiega il Dr. Kay Segler, Presidente del Consiglio di Amministrazione di BMW M GmbH. “Con il grande successo del lancio, hanno anche controbilanciato la fine del ciclo di produzione della BMW M5 berlina, che è stata finora uno degli elementi portanti delle vendite di auto BMW M”. Aumenti di vendite particolarmente significativi sono stati registrati nel mese di gennaio 2010 nei mercati europei di Germania, Regno Unito e Olanda, nonché in Cina, Australia, Sud Africa e Medio Oriente.



La BMW M GmbH è una controllata al 100 percento di BMW AG. Con i suoi prodotti e servizi nelle quattro aree di attività: BMW M Automobili, BMW Individual, M Sport Packages and Options e BMW Group Driving Experience, essa è rivolta a clienti con aspirazioni particolarmente ambiziose in termini di prestazioni, esclusività e stile personalizzato del proprio veicolo. Con sede a Monaco, l’azienda è stata fondata nel 1972 come BMW Motorsport GmbH. Da allora, la lettera “M” è diventata sinonimo in tutto il mondo del successo sportivo nelle corse per il fascino delle auto sportive ad elevate prestazioni che possono essere guidate tutti i giorni. La produzione di automobili BMW M è integrata nei processi produttivi degli stabilimenti BMW. La BMW M GmbH ha uno status di costruttore automobilistico indipendente.



Nell’esercizio 2009, la BMW M GmbH ha fatto registrare vendite in tutto il mondo di oltre 15.000 veicoli. La BMW M GmbH impiega attualmente una forza lavoro di circa 500 addetti nelle aree dello sviluppo, dell’amministrazione e delle vendite.



BMW Group

Il BMW Group, con i marchi BMW, MINI e Rolls-Royce, è uno dei costruttori di automobili e motociclette di maggior successo nel mondo. Essendo un’azienda globale, il BMW Group dispone di 24 stabilimenti di produzione dislocati in 13 paesi e di una rete di vendita diffusa in più di 140 nazioni.



Il BMW Group ha raggiunto nel 2009 un volume di vendita di oltre 1,29 milioni di automobili e 87.000 motociclette. Il fatturato dello scorso anno è stato di 50,68 miliardi di Euro. La forza lavoro del BMW Group al 31 dicembre 2009 era di circa 96.000 associati.



Il successo del BMW Group è fondato su una visione responsabile e di lungo periodo. Per questo motivo, l’azienda ha sempre adottato una filosofia fondata sulla eco-compatibilità e sulla sostenibilità all’interno dell’intera catena di valore, includendo la responsabilità sui prodotti e un chiaro impegno nell’utilizzo responsabile delle risorse. In virtù di questo impegno, negli ultimi cinque anni, il BMW Group è stato riconosciuto come leader di settore nel Dow Jones Sustainability Index.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.