Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Pillola abortiva, via libera dall'Aifa


Pillola abortiva, via libera dall'Aifa
20/10/2009, 15:10


È arrivato un altro via libera dall’Aifa, l’Agenzia Italiana del Farmaco, alla commercializzazione della RU486, la pillola abortiva: il consiglio di amministrazione ha dato ieri mandato per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale alla determina. L’atto passerà poi alla competenza delle regioni. “Noi ci auspichiamo una sollecita risposta da parte della Campania” afferma Antonella Cammardella, Consigliera Regionale della Sinistra “Già nel 2006, in una interrogazione urgente all’allora Assessore alla sanità Angelo Montemarano, chiedevo di promuovere anche nella nostra regione, come in Piemonte, Toscana e Liguria, all’interno delle strutture pubbliche e sotto stretto controllo medico, il metodo farmacologico dell’interruzione di gravidanza, mediante l’utilizzo della pillola RU486. L’esito dell’interrogazione fu positivo, addirittura intervenne il presidente della giunta, Antonio Bassolino, rinviando il tutto ai Comitati etici delle aziende ospedaliere disponibili alla sperimentazione del farmaco, ma i comitati non si sono mai espressi in merito”.
“Pare che adesso stia per concludersi l’odissea della RU486, ma non si escludono colpi di coda” continua la Cammardella “quello che voglio sottolineare è che l’utilizzo della pillola, pur essendo un sistema meno doloroso, non diminuisce il peso psicologico di una scelta molto difficile, ma evita alla donna il trauma fisico che, in molti casi, aggrava la sensazione di disorientamento e di solitudine seguenti alla sofferta decisione”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©